Per sfuggire alla cattura si spaccia per suora

varesotto

Una 47.enne si faceva ospitare in diverse strutture religiose in Lombardia e Piemonte per non venire arrestata - Smascherata a Gallarate, è finita in manette

Per sfuggire alla cattura si spaccia per suora
© Shutterstock

Per sfuggire alla cattura si spaccia per suora

© Shutterstock

Si nascondeva nei conventi per sfuggire al carcere. La fuga di una donna di 47 anni di Acqui Terme (Alessandria) si è però conclusa a Gallarate. Come riporta Varesenews, ad accorgersi che qualcosa non andava sono state proprio le suore del convento «Benedettine dell’adorazione perpetua del S.S. Sacramento» a cui aveva chiesto ospitalità.

Una di loro ha avvertito il commissariato e così la 47.enne è finita in manette con le accuse di sostituzione di persona, truffa, furto e falsità in genere.

Le indagini hanno poi rivelato come agiva la donna, che per sottrarsi alla cattura chiamava nelle strutture religiose per cercare ospitalità, spacciandosi per una madre superiora.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Confine
  • 1

    Se i frontalieri rischiano la denuncia

    pandemia

    Il decreto del Governo italiano che riguarda questa categoria di lavoratori dà per scontato il ritorno in Italia, non il pernottamento in Svizzera e il rientro nei fine settimana

  • 1
  • 1