Pregiudicato fermato in dogana con un assegno da 100 milioni

confine

L’uomo, un 56.enne calabrese, era stato coinvolto e condannato per narcotraffico internazionale

Pregiudicato fermato in dogana con un assegno da 100 milioni
© CdT/Archivio

Pregiudicato fermato in dogana con un assegno da 100 milioni

© CdT/Archivio

Viaggiavano con un assegno da 100 milioni di euro e stavano per passare la dogana. Due uomini sono stati bloccati a Ponte Chiasso dalla Guardia di finanza. Alla guida dell’auto c’era un 56.enne di San Calogero (Calabria), già coinvolto e condannato per narcotraffico internazionale nell’operazione «Decollo» della Dda di Catanzaro, e attualmente sotto processo per usura. Con lui viaggiava un 38.enne cittadino iraniano. L’assegno sequestrato è stato emesso dal Credit Suisse di Ginevra.

Nell’operazione è stato sequestrato anche un contratto stipulato tra i due uomini relativo al pagamento di 14 milioni e mezzo di euro all’atto dell’incasso dell’assegno da 100 milioni di euro. Il sequestro è stato convalidato dal pm della Procura di Como Simona De Salvo.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Confine
  • 1
  • 2

    La Lombardia resta zona rossa

    pandemia

    Il ministro della Salute italiano Roberto Speranza ha firmato la nuova ordinanza, rinnovando le misure anche per Calabria, Piemonte, Puglia, Sicilia e Valle d’Aosta - Il 27 novembre verrà fatta una nuova valutazione

  • 3
  • 4

    Sposati da 63 anni, muoiono lo stesso giorno

    italia

    Olga e Vincenzo abitavano in un appartamento a Sesto San Giovanni (Milano) e se ne sono andati a distanza di un’ora, domenica pomeriggio - Non erano nella stessa camera e lei aveva chiesto di poter tenere con sé una giacca del marito, per sentirlo vicino

  • 5
  • 1
  • 1