Pronti ad affrontare il coronavirus anche al confine

Epidemia

Ecco come devono comportarsi i pazienti dei Comuni di frontiera che accusano sintomi compatibili con l'infezione: febbre, nausea, asma, mal di testa, tosse o riinite

 Pronti ad affrontare il coronavirus anche al confine
©CdT/AC

Pronti ad affrontare il coronavirus anche al confine

©CdT/AC

Per fronteggiare il coronavirus sono in campo anche i presidi ospedalieri e sanitari delle vicine province di Varese, Como e Verbano-Cusio-Ossola. All'ingresso delle diverse ASL di confine, nei pronto soccorso e nelle sedi di guardia medica degli ospedali - in collaborazione con il Ministero della salute italiano e della Regione Lombardia - sono stati affissi appositi avvisi per allertare i pazienti a seguire rigorosamente le indicazioni da seguire per contenere la diffusione dell'infezione proveniente dalla Cina. Le pubblichiamo qui sul CdT Online. Come si ricorderà la Regione Lombardia e il Veneto sono attualmente le due più colpite dal coronavirus nella vicina Penisola.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Confine
  • 1
  • 1