Roberto Maroni: “Punizione esemplare per il piromane”

L'incendio al Campo dei Fiori sarebbe doloso - Il governatore della Regione Lombardia e il sindaco di Varese: "Il colpevole la deve pagare"

Roberto Maroni: “Punizione esemplare per il piromane”

Roberto Maroni: “Punizione esemplare per il piromane”

VARESE - "Chi ha visto qualcosa di anomalo in questi giorni informi immediatamente le autorità: chi ha fatto questo deve pagare". È l'appello lanciato dal sindaco di Varese, Davide Galimberti, presente nel campo base allestito per coordinare gli interventi nel Parco regionale Campo dei Fiori, colpito da un incendio che ha mandato in fumo 60 ettari di bosco. Più duro il governatore della Regione Lombardia Roberto Maroni, dopo aver appreso che sono stati ritrovati degli inneschi da cui sarebbe scaturito il rogo. La autorità stanno facendo tutte le verifiche necessarie, e Maroni fa sapere che se le origini dolose fossero confermata: "Ci vorrebbe una punizione severa ed esemplare"

Nei giorni scorsi la Procura di Varese ha aperto un'inchiesta per incendio doloso, e sono in corso le indagini dei carabinieri forestali. Galimberti, inoltre, ha spiegato che "le procedure di spegnimento stanno andando bene".

Il direttore delle operazioni, Alessandro De Buck, ha sottolineato che "la situazione è più tranquilla", ed è stata costruita una linea di protezione di cinque metri per bloccare l'espansione del rogo, mentre proseguono i voli dei Canadair sull'area.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Confine
  • 1