Incendi

Rogo nel Varesotto, evacuato l’abitato di Alpe Cuseglio

L’abitato era minacciato dal rogo nei boschi del Monte Chiusarella - Sul posto stanno lavorando trenta vigili del fuoco con dieci automezzi e mezzi aerei - LE FOTO

Rogo nel Varesotto, evacuato l’abitato di Alpe Cuseglio
(Foto Vigili del Fuoco)

Rogo nel Varesotto, evacuato l’abitato di Alpe Cuseglio

(Foto Vigili del Fuoco)

Rogo nel Varesotto, evacuato l’abitato di Alpe Cuseglio

Rogo nel Varesotto, evacuato l’abitato di Alpe Cuseglio

Rogo nel Varesotto, evacuato l’abitato di Alpe Cuseglio

Rogo nel Varesotto, evacuato l’abitato di Alpe Cuseglio

Rogo nel Varesotto, evacuato l’abitato di Alpe Cuseglio

Rogo nel Varesotto, evacuato l’abitato di Alpe Cuseglio

Rogo nel Varesotto, evacuato l’abitato di Alpe Cuseglio

Rogo nel Varesotto, evacuato l’abitato di Alpe Cuseglio

Rogo nel Varesotto, evacuato l’abitato di Alpe Cuseglio

Rogo nel Varesotto, evacuato l’abitato di Alpe Cuseglio

VERESE - A causa dell'incendio che da giovedì sta devastando i boschi sul monte Chiusarella, nel Varesotto, è stata disposta l'evacuazione dell'abitato di Alpe Cuseglio, dove le fiamme minacciavano un gruppo di case abitate da meno di dieci persone. La decisione è stata presa per prevenire difficoltà respiratorie che qualcuno ha comunque avuto. Sul posto stanno lavorando trenta operatori dei vigili del fuoco con dieci automezzi e mezzi aerei. Sul monte Chiusarella - tra i comuni di Varese, Induno Olona e Ganna - per tutta la notte sono proseguite le operazioni di spegnimento.

Sono in azione tre automezzi con dieci operatori, collaborano alle operazioni anche i volontari A.I.B. (copo volontari antincendi boschivi). Dall'alba stanno operando un canadair della flotta aerea nazionale e un altro velivolo, mentre due elicotteri del servizio antincendio regionale sono a terra a causa della scarsa visibilità, dovuta al fumo che avvolge la zona.

Stando agli ultimi aggiornamenti riportati da Varesenews, l’incendio sarebbe sotto controllo. I vigili del fuoco stanno operando con diverse unità sia sull’Alpe Cuseglio che sul Monte Martica; perseguono dunque le operazioni di spegnimento. Continuano ad essere impegnati tre i mezzi aerei: un canadair, un erickson della flotta aerea nazionale e un elicottero del servizio antincendio regionale.

Il Sindaco Marco Cavallin dalla sua pagina Facebook spiega che è stato fatto un secondo sopralluogo in zona Carlsberg, dopo quello di questa notte, perché la presenza di fumo allarmava i responsabili ma la struttura non è in pericolo. Avviato anche un controllo sull’acquedotto indunese, pozzo di captazione delle Grotte, per verificare che l’incendio non stia in qualche modo condizionando la qualità dell’acqua: chiarisco che si tratta di una precauzione e non di un allarme. Sul posto anche il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana che ha dato un quadro positivo della situazione e ha ringraziato gli uomini al lavoro.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Confine
  • 1