Traffico di droga tra Italia e Svizzera: tredici gli arresti

A Verbania si è fatto il punto della situazione: la mente della banda, secondo l'accusa, è un uomo di 66 anni

Traffico di droga tra Italia e Svizzera: tredici gli arresti

Traffico di droga tra Italia e Svizzera: tredici gli arresti

VERBANIA - Viaggiava dalla Calabria alla Svizzera, passando per il Piemonte e per la Lombardia, il traffico di droga smantellato dalla polizia del Verbano Cusio Ossola (VD SUGGERITI). L'operazione, denominata "Santa Cruz", è scattata all'alba e ha portato ad eseguire tredici ordinanze di custodia. 

La mente della banda, secondo l'accusa, era un uomo di 66 anni, negli anni Novanta già coinvolto in alcune operazioni contro la malavita in Val d'Ossola. Ingenti i quantitativi di droga che dalla Calabria arrivavano al nord e che serviva a rifornire gli spacciatori in numerose piazze di Piemonte, Lombardia ma anche in quelle della vicina Svizzera. Questa mattina in una conferenza stampa è stato fatto il punto della situazione (VD suggeriti). L'indagine, coordinata dal sostituto procuratore della Repubblica di Verbania Gianluca Periani era iniziata un anno fa.

Nella nota della Polizia di frontiera in collaborazione con il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Domodossola e delle Questure di Verbania, Milano e Reggio Calabria, è specificato come "il sodalizio svolgeva un'attività principale criminale che si estrinsecava nelle operazioni di acquisto, vendita e detenzione ai fini di spaccio in concorso tra di loro, compiute con più azioni legate  dal vincolo della continuazione, tutte esecutive di un medesimo disegno criminoso, vale a dire realizzare un profitto mediante la commercializzazione delle sostanze droganti". 

Mentre del capo della banda, gli inquirenti specificano che si tratta di una persona "di notevole spessore criminale" legato alla 'ndrangheta: un "vero e proprio broker della droga, che lo vedeva coinvolto in un'intensa, prolungata e continua attività di cessione, acquisto e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, del tipo cocaina e marijuana, unitamente ad altri soggetti residenti in Ossola, in Calabria, in Svizzera e in Lombardia".

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Confine
  • 1