Turista svizzero rischia l’annegamento nel lago di Mergozzo

italia

Tuffatosi in luogo dove la balneazione è vietata, il 24.enne ha probabilmente avuto un malore e non è più tornato a galla - A salvarlo dei passanti, ma le sue condizioni rimangono gravissime

Turista svizzero rischia l’annegamento nel lago di Mergozzo
© Shutterstock

Turista svizzero rischia l’annegamento nel lago di Mergozzo

© Shutterstock

Un turista svizzero ha rischiato l’annegamento ieri pomeriggio nel lago di Mergozzo, in Piemonte. Tuffatosi attorno alle 14 in una zona dove vige il divieto di balneazione, segnalano i media italiani, il 24.enne ha probabilmente avuto un malore, scivolando in un punto profondo cinque metri senza più tornare a galla. A salvarlo sarebbero stati dei passanti. Con il rapido intervento dell’ambulanza, il giovane è stato trasportato all’ospedale di Novara, ma le sue condizioni rimangono gravissime.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Confine
  • 1

    Si prende a coltellate alla dogana di Chiasso

    Confine

    È successo questa sera al confine: l’uomo si è inflitto ferite alle gambe, alle braccia e alla pancia - Avrebbe anche minacciato i finanzieri, è stato portato via in ambulanza

  • 2
  • 3

    Berna non ascolta il Ticino: la spesa in Italia anche senza pass

    SVIZZERA

    Per entrare in Svizzera certificato COVID o doppio tampone, il secondo tra il quarto e il settimo giorno dall’arrivo, e PLF per tutti – Ma il Consiglio federale tiene conto degli stretti rapporti commerciali, sociali e culturali con le regioni di confine – Tamponi a pagamento? Nessun dietrofront, ma forse «eccezioni»

  • 4

    Malpensa allagata: salvate 10 persone rimaste bloccate in auto

    italia

    Il nubifragio di questo pomeriggio ha obbligato lo scalo a una sospensione temporanea dei voli - Per l’evacuazione di altre trenta persone rimaste bloccate dall’acqua nella zona cargo, i vigili del fuoco hanno dovuto utilizzare un gommone - Foto e video

  • 5

    «Siamo la regione più sicura d’Italia: attendiamo con serenità Berna»

    IL CASO

    Pandemia ed eventuale stretta al confine, parla l’assessore della Regione Lombardia Massimo Sertori: «Come tutte le regole hanno degli aspetti positivi e negativi: sarà importante valutare la situazione epidemiologica, ma da noi oltre l’80% della popolazione è vaccinata» - Norman Gobbi: «Come non ricordare la sempre ostica e incerta interpretazione dei decreti ministeriali italiani...»

  • 1
  • 1