logo

S. Provino, Gobbi loda i suoi agenti

LA FOTO del Consigliere di Stato, che esulta per l'arresto - Ma il giovane non era accusato di furto

 
(Foto Facebook)
 
09
marzo
2015
17:29
Red. Online/Red. Lugano
<p>AGNO - Il Consigliere di Stato Norman Gobbi, direttore del Dipartimento delle istituzioni, ha evidenziato sul suo profilo Facebook come "A San Provino non c'è stato solo il salame e la mortadella del Milko Valsangiacomo, ma anche "caccia-e-ladri" con i poliziotti cantonali e comunali che fermano un ladro ricercato anche in Italia!", complimentandosi di fatto con gli agenti per il successo dell'intervento di questa mattina e postando, sempre sul proprio profilo, il momento in cui il delinquente viene immobilizzato e ammanettato (vedi Suggeriti).</p> <p><strong> Da noi interpellata, la Polizia cantonale ha tuttavia precisato che il giovane in Ticino non è accusato di furto.</strong> Il 26.enne era stato segnalato dai passanti che l'avevano visto calarsi dalla finestra di un'abitazione ad Agno, dove era ospite di conoscenti. Nei suoi confronti risulta attiva una denuncia di scomparsa dal proprio domicilio (dove si precisa che il giovane può essere pericoloso per la propria incolumità). Per questo i padroni di casa lo avevano segnalato all'autorità, ma lui se n'è accorto ed è fuggito.</p> <p> </p> <p> </p> <p> </p>
Articoli suggeriti

Lo inseguono per tutta la fiera

Alla sagra di San Provino ad Agno gli agenti rincorrono e fermano un 26.enne sorpreso a calarsi da una finestra

Edizione del 22 ottobre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top