logo

Luci e Ombre fa il botto

In 35 mila allo spettacolo pirotecnico - Ottimo il bilancio della tre giorni di festa che si è conclusa ieri

 
Lo spettacolo della Pirotecnica di Ascona ha di nuovo ammaliato il pubblico. (foto Garbani)
 
27
luglio
2015
03:00
LU.P.
<p>I fuochi d'artificio, momento clou di Luci e Ombre, hanno attirato sabato sulle rive del Verbano circa 35 mila spettatori. Spettatori accalcatisi sul lungolago cittadino, ma anche ai Monti, a Orselina, a Brione s/Minusio, a Mappo e sulla riva gambarognese. Senza dimenticare la novantina di barche presenti sul Verbano per seguire lo show da una posizione privilegiata. Gli specialisti della Pirotecnica di Ascona hanno fatto di nuovo centro, dunque, proponendo uno spettacolo coi fiocchi, figlio di un lavoro preparatorio iniziato diversi mesi fa con tanto di ricerche e visite all'estero per presentare le novità del settore ammirate l'altra sera. L'evento – per il quale si sono investiti circa 160 mila franchi – si è sviluppato sull'arco di tre giorni, con la nuova formula dal venerdì alla domenica, baciati sostanzialmente dal bel tempo (tranne che nelle seconda metà della prima sera). Giorni in cui l'Ente per le iniziative del Locarnese – promotore della manifestazione – non ha lesinato negli intrattenimenti. Numerose, poi, sono state le tendine con una ricca varietà di proposte eno-gastronomiche. Senza dimenticare che il giorno prima dei fuochi, bruciando sul tempo l'acquazzone che si è abbattuto sul Locarnese, si sono alzati in quota gli aerei della squadriglia P3 Flyers per uno splendido Air Show. Molto soddisfatto il presidente dell'Ente iniziative, Marco Maggi, che ringrazia chi si è attivato per la buona riuscita dell'evento; tra questi le Polizie comunali, la Città, il Comune di Muralto e quelli limitrofi, così come l'Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli.</p>
Edizione del 18 novembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top