Disinfettanti: ecco come sceglierli

Coronavirus

Considerato l’elevato utilizzo di questi prodotti, il Cantone ha stilato una specie di linea guida sulle norme di sicurezza

Disinfettanti: ecco come sceglierli
Shutterstock

Disinfettanti: ecco come sceglierli

Shutterstock

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus la richiesta e l’uso dei disinfettanti è notevolmente aumentata. Lo Stato Maggiore Cantonale di Condotta (SMCC) e il Dipartimento del territorio (DT) hanno quindi reso oggi noto che è stata pubblicata una guida per giudicare e scegliere i prodotti idonei alla pulizia e alla disinfezione corretta degli ambienti domestici. La guida è scaricabile dal sito www.ti.ch/coronavirus, sezione “Popolazione” oppure in fondo a questo articolo.

«I coronavirus sono sensibili a diversi prodotti chimici e ne subiscono gli effetti, perdendo il loro potere infettivo. Se usati correttamente, saponi e disinfettanti sono efficaci nell’eliminare il virus dalle superfici e dalle mani», si legge nel comunicato del Cantone.

La guida vuole fornire a tutti gli interessati e al grande pubblico informazioni di base per permettere una scelta consapevole e un impiego corretto dei prodotti chimici e dei biocidi (disinfettanti), offerti sul mercato durante il periodo di crisi. Questo anche dopo che, a seguito della grande richiesta di disinfettanti per mani o superfici, le competenti autorità federali hanno facilitato l’immissione sul mercato di disinfettanti su base alcolica: una decisione positiva, ma che potrebbe anche accrescere il rischio legato alla qualità e all’efficacia di tali prodotti, oggi molto ricercati.

Nell’acquisto di prodotti disinfettanti si consiglia di affidarsi in primis a fornitori riconosciuti (ad es. grande distribuzione) o di fiducia (ad es. farmacie), valutando con maggiore criticità le offerte online da siti con scarse credenziali o da parte di produttori difficilmente tracciabili.

Inoltre, per evitare incidenti, intossicazioni o danni ambientali è necessario prestare la massima attenzione al corretto impiego dei prodotti disinfettanti e per la pulizia. Questa necessità è accentuata dalla situazione particolare, che richiede alla popolazione di rimanere a casa.

A tutela della popolazione e degli utilizzatori la Sezione della protezione dell’aria, dell’acqua e del suolo del DT, competente per la verifica dell’immissione sul mercato dei biocidi, effettuerà dei controlli sulla conformità di questi prodotti.

IL COMUNICATO:

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1
  • 2
  • 3

    «Prendiamoci la gestione del bacino svizzero»

    Verbano

    Una mozione del consigliere nazionale Bruno Storni e cofirmatari chiede a Berna di disdire la convenzione internazionale e avviare le trattative per un servizio in mani elvetiche – Da decenni l’offerta perde di qualità e non raggiunge più gli standard di una regione turistica

  • 4

    Fuggi dalla prigione, ma è un videogioco

    La novità

    Niente auto, niente telefonini, un paesaggio irriconoscibile... Con la realtà virtuale si viaggia indietro nel tempo per scoprire segreti e storie del Castello di Locarno — Ecco i retroscena (e le persone) del progetto che ha vinto gli Swiss Game Awards

  • 5

    Braccialetto elettronico, si prova la sorveglianza attiva

    giustizia

    Da gennaio si parte con il monitoraggio passivo per gli autori di violenza domestica e stalking in ambito civile – Frida Andreotti: «Ripetute violazioni delle ordinanze restrittive possono avere conseguenze gravi» – Il Ticino vuole andare oltre e avvierà un progetto pilota sul piano penale

  • 1
  • 1