Donare il sangue anche senza certificato COVID

TICINO

Accordo tra il Servizio Trasfusionale e l’EOC per consentire a chi deve fare la donazione di accedere alle strutture sanitarie anche senza pass

Donare il sangue anche senza certificato COVID
© CdT/Chiara Zocchetti

Donare il sangue anche senza certificato COVID

© CdT/Chiara Zocchetti

Il Consiglio di Stato, la scorsa settimana, ha deciso di rendere obbligatorio il certificato COVID per i visitatori delle strutture sanitarie e socio-sanitarie. Ma il Servizio Trasfusionale è autorizzato ad accettare anche i donatori che non ne sono in possesso.

L’accordo - allo scopo di garantire l’approvvigionamento di sangue - è stato preso con la Direzione dell’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC) e riguarda sia i centri che si trovano all’interno delle strutture dell’EOC sia all’esterno di esse.

A partire dal 13 settembre 2021 i donatori di sangue sono quindi esonerati dal presentare il certificato COVID-19 per poter accedere al relativo Centro Trasfusionale. Essi sono comunque tenuti a rispettare le regole dettate da EOC, dal Servizio Trasfusionale CRS della Svizzera Italiana e dai rispettivi piani di protezione.

I donatori della Svizzera Italiana sono quindi invitati a continuare a donare presentandosi presso i centri trasfusionali previo appuntamento.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1
  • 2

    Rispolverate le canne, sta tornando l’alborella

    PESCA

    Il progetto di ripopolamento nel Ceresio, dopo molti tentativi falliti, sta ora dando i suoi frutti – Urs Lüchinger: «Un risultato eccezionale» – Dall’inizio della pandemia, il numero di appassionati è cresciuto in maniera importante

  • 3

    Premi di cassa malati, il Ticino chiede più sgravi

    sanità

    Il Consiglio di Stato saluta favorevolmente la proposta di Berna di aumentare la deduzione fiscale massima a 6.000 franchi per i coniugi e 3.000 franchi per gli altri contribuenti, ma propone soglie più alte – La domanda è motivata dalla nostra posizione «particolarmente sfavorevole» nella graduatoria intercantonale

  • 4

    Il circolo virtuoso della ricerca scientifica

    Tra pubblico e privato

    Sia dalla neonata Bios+ che dalla facoltà ticinese di biomedicina sono arrivati chiari inviti al Cantone a investire maggiormente nel settore - Ne abbiamo parlato con Mauro Dell’Ambrogio: «Dal saper fare nasce nuovo saper fare, e dal nuovo saper fare nasce un possibile ritorno economico»

  • 5
  • 1
  • 1