Dubbi e idee dei partiti, da «calma e gesso» a «tassare i ricchi»

finanze

Laura Riget: «Da sospendere la riduzione del coefficiente cantonale d’imposta» - Bixio Caprara: «La soluzione non è aumentare le imposte» - Fiorenzo Dadò: «Non è il momento di decisioni affrettate o ideologiche»

Dubbi e idee dei partiti, da «calma e gesso» a «tassare i ricchi»
©CdT/Archivio

Dubbi e idee dei partiti, da «calma e gesso» a «tassare i ricchi»

©CdT/Archivio

Le cifre presentate oggi non sorprendono la politica. Che inizia a tracciare la rotta verso il futuro. Il PS, ci spiega la copresidente Laura Riget, rilancia la proposta di sospendere la riduzione del coefficiente cantonale di imposta. «Si tratterebbe di una norma transitoria da mantenere in vigore per il periodo necessario di qualche anno. Inoltre, proponiamo di sospendere anche il freno al disavanzo, consentendo quindi un maggior intervento da parte dello Stato, in modo da scongiurare dei tagli che colpirebbero particolarmente le fasce più deboli della popolazione». Inoltre, conclude, «bisognerà anche chiarire se questo risultato sia dovuto solo alla pandemia di coronavirus oppure si vi è un concorso di scelte politiche sbagliate nel corso degli ultimi anni».

La proposta riguardante il moltiplicatore...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1

    Il Consuntivo 2019 ha avuto luce verde dal plenum

    finanze pubbliche

    Il Gran Consiglio ha approvato con 43 voti favorevoli e 30 contrari i conti del 2019 – Manuele Bertoli: «Prima del mio arrivo il Dipartimento era mono colore nei suoi quadri dirigenti» – Christian Vitta: «Il disagio sociale è figlio di un cambiamento della società»

  • 2

    Un caso alle Medie di Losone: classe in quarantena

    Coronavirus

    Solitamente ci vogliono due positivi per imporre la quarantena, ma considerata una gita con pernottamento della scorsa settimana, la misura è comunque stata adottata a livello precauzionale

  • 3
  • 4
  • 5

    I sapori del territorio per (ri)gustare la normalità

    Mendrisiotto

    La Rassegna Gastronomica del Mendrisiotto e Basso Ceresio torna dal 1. ottobre al 1. novembre - Vi parteciperanno 36 ristoranti che proporranno specialità di stagione - Antonio Florini: «Una manifestazione importante, sia per i ristoratori, sia per i clienti»

  • 1
  • 1