È morto Attilio Bignasca

Lutto

Leghista e imprenditore, classe 1943, era gravemente malato da diversi mesi

È morto Attilio Bignasca
Al Congresso cantonale della Lega nel gennaio del 2019. © CdT/Gabriele Putzu

È morto Attilio Bignasca

Al Congresso cantonale della Lega nel gennaio del 2019. © CdT/Gabriele Putzu

È morto Attilio Bignasca
Nel 2017 con una vecchia copia del Mattino. © CdT/Archivio

È morto Attilio Bignasca

Nel 2017 con una vecchia copia del Mattino. © CdT/Archivio

È morto Attilio Bignasca
In Gran Consiglio nel 2014. © CdT/Archivio

È morto Attilio Bignasca

In Gran Consiglio nel 2014. © CdT/Archivio

È morto Attilio Bignasca
Con il fratello Giuliano, scomparso nel 2013. © CdT/Archivio

È morto Attilio Bignasca

Con il fratello Giuliano, scomparso nel 2013. © CdT/Archivio

È morto Attilio Bignasca, classe 1943, rieletto un anno fa in Gran Consiglio. Causa malattia, non era mai entrato in carica. Bignasca, imprenditore e titolare della A+G Bignasca, è stato leghista della prima ora al fianco del fratello Giuliano. Per la Lega dei ticinesi ha rivestito diverse cariche, quella di consigliere comunale, ma soprattutto di grancosigliere di lungo corso. Eletto la prima volta nel 1991, nel 2002 è stato presidente del Gran Consiglio. Dal 2003 al 2009 è stato deputato al Consiglio nazionale. A livello ticinese è pure stato membro del Consiglio d’amministrazione dell’Ente ospedaliero cantonale.

Dal 2013, dopo la scomparsa di Giuliano Bignasca, aveva assunto il coordinamento della Lega e la conduzione del gruppo dei colonnelli. Negli ultimi mesi la Lega si stava preparando a una nuova conduzione politica.

I messaggi di cordoglio

La Lega dei Ticinesi ha salutato Attilio Bignasca con una storia su Instagram: «Ciao Conte Zio, sarai sempre con noi!».

È morto Attilio Bignasca

Anche Norman Gobbi, consigliere di Stato leghista, ha ricordato Bignasca sui suoi profili social: «Caro Attilio, grazie per quanto hai fatto e quanto ci hai insegnato. Ti ricorderemo come “il pompiere” (Nano dixit) e “Conte Zio”. Ci mancherai, tanto! Un abbraccio a Paola, Antonella, Carlotta, Giulianino e Filippo».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1

    Un altro colpo per Artisa: il Seepark di Thun

    IMPRENDITORIA

    L’accordo tra venditore e acquirente prevede l’acquisizione della struttura e del personale, garantendo così il mantenimento degli attuali posti di lavoro e la continuità della qualità del servizio offerto alla clientela

  • 2
  • 3
  • 4

    Per la sezione PPD una guida da trovare in fretta

    Locarno

    Dopo le dimissioni del presidente Alberto Akai parte subito la ricerca del nuovo timoniere – Tra i papabili il già municipale Marco Pellegrini, che conferma la sua disponibilità – Giuseppe Cotti: «Potrebbe dare un contributo importante»

  • 5

    Se la politica non va in streaming

    ISTITUZIONI

    Il Municipio di Bellinzona risponde picche alla richiesta del PPD di introdurre il servizio per ovviare all’assenza di pubblico, durante le sedute di Legislativo, a causa della pandemia - La rinuncia alle riunioni extra-muros, intanto, dettata anche da questioni finanziarie: due giorni costano quasi 20.000 franchi

  • 1
  • 1