bilancio

EOC: i conti migliorano leggermente

Proseguita la preparazione del Master in medicina umana che sarà avviato nel 2020 in collaborazione con l’Università della Svizzera italiana

EOC: i conti migliorano leggermente
fotogonnella

EOC: i conti migliorano leggermente

fotogonnella

BELLINZONA – «L’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC) ha investito anche nel 2018 nella qualità delle cure, nella ricerca clinica, nella digitalizzazione e nell’ulteriore miglioramento dell’organizzazione in favore del paziente. Anche i progetti legati alla logistica hanno compiuto importanti passi avanti». Con queste parole l’ente presenta il bilancio 2018. Anno i cui conti registrano un ricavo d’esercizio di 818,5 milioni di franchi e un utile di 18,3 milioni. È inoltre proseguita la preparazione del Master in medicina umana che sarà avviato nel 2020 in collaborazione con l’Università della Svizzera italiana. «Questa progettualità molto sostenuta - si legge nella nota - va letta in un contesto strategico, che vede l’EOC in cammino verso l’Ospedale cantonale di valenza nazionale e universitaria». Due dati emergono chiaramente dall’attività 2018: una leggera flessione dell’attività stazionaria e una crescita dei pazienti curati in regime ambulatoriale. È una tendenza che si riscontra in numerosi altri ospedali svizzeri e che genera forti preoccupazioni perché le tariffe per gli interventi ambulatoriali applicate ad un valore del punto troppo basso non coprono i costi.

Per quanto riguarda le cifre, l’esercizio EOC 2018 chiude con un ricavo d’esercizio di 718.5 milioni di franchi e un utile di 18.3 milioni di franchi, derivante dallo scioglimento di accantonamenti. Il più importante di questi (di 22 milioni di franchi) proviene dal Fondo pensionistico dell’EOC e si è rivelato non più necessario in quanto il Fondo ha raggiunto un buon grado di copertura grazie ai provvedimenti presi. Il risultato operativo dopo gli ammortamenti e prima di questo scioglimento straordinario estraneo all’esercizio registra di fatto una perdita di 10.6 milioni di franchi (2017: 15.4 milioni). Il risultato operativo prima degli ammortamenti e interessi (EBITDA), importante indicatore della capacità di autofinanziamento di un’azienda, corrisponde al 3.0% dei ricavi d’esercizio (2017: 2.3%) e costituisce un’inversione di tendenza.

Ecco le cifre principali:

EOC: i conti migliorano leggermente
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Ticino
  • 1