Gobbi: «Sui grandi eventi si è andati oltre»

Coronavirus

La reazione del Governo ticinese ai provvedimenti su scala nazionale annunciati oggi a Berna - De Rosa: «Siamo già all’opera per i test rapidi»

Gobbi: «Sui grandi eventi si è andati oltre»
I cancelli di ingresso della Corner Arena. © CdT/Gabriele Putzu

Gobbi: «Sui grandi eventi si è andati oltre»

I cancelli di ingresso della Corner Arena. © CdT/Gabriele Putzu

(Aggiornato alle 20.40) Il Consiglio federale ha adottato oggi nuove misure per limitare la diffusione del coronavirus. L’evoluzione procede in qualche modo a singhiozzo - è d’altronde nella natura della lotta a una pandemia -. In questo periodo, per quel che ci riguarda, procede addirittura in modalità binaria, da una parte la Confederazione, dall’altra i singoli Cantoni. I provvedimenti arrivano un giorno dall’una, e quello seguente dagli altri. E noi a casa a prendere appunti, cercando di raccogliere queste regole in una logica unica, e inequivocabile. In questo caso, le misure decise soltanto lunedì dal Consiglio di Stato ticinese hanno però trovato una conferma, due giorni dopo, da Berna. Non è un caso se Norman Gobbi commenta: «Le ritengo adeguate. Lasciano comunque la possibilità ai...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Coronavirus
  • 2 Simone Berti
Ultime notizie: Ticino
  • 1
  • 1