«I Comuni ticinesi dichiarino l’emergenza climatica»

Ambiente

Una quindicina di giovani manifesterà oggi davanti ad alcuni Municipi ticinesi

«I Comuni ticinesi dichiarino l’emergenza climatica»
Immagine d’archivio - Lo sciopero per il clima dello scorso 15 marzo a Bellinzona (Foto Reguzzi).

«I Comuni ticinesi dichiarino l’emergenza climatica»

Immagine d’archivio - Lo sciopero per il clima dello scorso 15 marzo a Bellinzona (Foto Reguzzi).

BELLINZONA - I giovani ticinesi sono tornati a manifestare contro il cambiamento climatico. Dalle 9 fino alle 16 una quindicina di ragazzi e ragazze passerà infatti la giornata davanti ad alcuni Municipi ticinesi, tra i quali: Lugano, Bellinzona, Locarno, Mendrisio, Losone, Massagno e Biasca.

Il «coordinamento cantonale Sciopero per il clima», che riunisce i giovani ambientalisti in questa iniziativa, durante la manifestazione odierna ha deciso di consegnare a tutti i Comuni del cantone una lettera nella quale chiede loro di dichiarare l’emergenza climatica: «Proprio in questi mesi estivi - si legge nella lettera - le elevate temperature registrate in tutta Europa, le ondate di calore estremo in India, la morte del primo ghiacciaio in Islanda, il continuo innalzamento dei mari e gli enormi incendi in Siberia ci rendono chiaro che quanto è stato fatto per contrastare questa crisi non è sufficiente». Di conseguenza, precisa il gruppo nella lettera, «crediamo che l’unico modo per affrontare una crisi che colpirà l’intero pianeta sia quello di agire in ogni campo e a tutti i livelli».

Come detto, quindi, il gruppo chiede ai Comuni ticinesi di agire e dichiarare l’emergenza climatica: «Vi chiediamo di dichiarare ufficialmente, a livello del vostro comune, che ci troviamo di fronte ad un’emergenza climatica», si legge nella lettera, che precisa poi: «Questo comporta che tutte le azioni e decisioni future prese dal comune tengano in considerazione quanto dichiarato. Infine, chiediamo che ogni municipio provveda a informare i propri funzionari e la popolazione con rigore scientifico sia sul meccanismo del riscaldamento globale, sia sulle cause e gli effetti della crisi climatica a livello economico e politico».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1
  • 1