Ignazio Cassis fra frontiere e vacanze in Ticino

Teleticino

Il Consigliere federale è stato ospite di Sacha Dalcol al TG Speciale

Ignazio Cassis fra frontiere e vacanze in Ticino
©Keystone

Ignazio Cassis fra frontiere e vacanze in Ticino

©Keystone

Ignazio Cassis, ospite questa sera di Sacha Dalcol al TG Speciale in onda su TeleTicino, ha toccato svariati temi legati alla pandemia che ha investito il mondo intero. Il Consigliere federale ha cominciato il suo intervento mettendo in guardia la popolazione: «Siamo in una situazione molto delicata, stiamo uscendo da una chiusura della società durata due mesi e la voglia di libertà e di contatto sono grandissime. Ciò nonostante la crisi non è finita, occorre dirlo a chiare lettere. Siamo in una fase discendente dell’epidemia ma occorre far sì che la curva non risalga, che non ci sia una seconda ondata. La responsabilità individuale è davvero importante». In questi mesi Ignazio Cassis ha assunto un ruolo importante in seno al Consiglio federale proprio per il suo passato professionale. «All’età...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1

    Nessuna corsa alla gita oltre confine per i ticinesi

    frontiere

    Nel primo sabato di riapertura il flusso di veicoli che varcavano il valico di Ponte Tresa era contenuto anche se chiunque poteva recarsi nel Belpaese senza alcuna limitazione o controllo - FOTO E VIDEO

  • 2

    Anche il Ticino protesta contro il razzismo

    Il caso

    Il caso George Floyd è arrivato come un pugno nello stomaco anche alle nostre latitudini e questo pomeriggio a Bellinzona si terrà una manifestazione contro la «repressione poliziesca» e la «negazione dei diritti più elementari» - Matteo Pronzini: «È un evento emblematico perché il primo in Ticino dopo il coronavirus»

  • 3
  • 4

    Cornaredo: niente torri nell’offerta

    lugano

    Il gruppo di investitori capitanato da Silvio Tarchini non vede la necessità di costruirle, almeno per ora - Nei prossimi giorni il Municipio discuterà le proposte ricevute dalle cordate intenzionate a realizzare il polo

  • 5
  • 1
  • 1