Il Club del Tappo tende la mano all’EOC

covid-19

L’Associazione che raccoglie fondi da destinare in beneficenza ha devoluto 10.000 franchi a favore dell’Ente ospedaliero cantonale per fronteggiare la pandemia in corso

Il Club del Tappo tende la mano all’EOC
©CdT/Chiara Zocchetti

Il Club del Tappo tende la mano all’EOC

©CdT/Chiara Zocchetti

«In questi anni, oltre a tante associazioni ticinesi, abbiamo sostenuto anche associazioni che si occupavano di aiutare persone nei luoghi più disparati al mondo. Ora è il nostro territorio che ci chiede aiuto». Il Club del Tappo non poteva quindi rimanere indifferente davanti all’emergenza sanitaria in atto a livello mondiale e che sta colpendo in modo importante il nostro Cantone. Per questo motivo, l’associazione che raccoglie fondi da destinare in beneficenza ha deciso di devolvere 10.000 franchi alla raccolta fondi a favore dell’Ente ospedaliero cantonale per far fronte alle enormi spese cui sono chiamati per fronteggiare la pandemia in atto. «Questa è un’occasione che ognuno di noi ha per poter dare il proprio contributo affinché questa situazione possa risolversi prontamente - scrive l’associazione in una nota -. Confidiamo che il popolo del Tappo, sempre così generoso quando la beneficenza chiama, possa rispondere anche questa volta in modo significativo alla chiamata per aiutare il nostro Ticino che soffre. Diamo il nostro aiuto affinché questa battaglia possa terminare in tempi ragionevoli e ci permetta di ritrovarci, di poter tornare a riunirci come ora ci è invece proibito, per poter assaporare con ancora maggior piacere la bellezza di fare festa insieme».

Il Club del Tappo tende la mano all’EOC
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1

    Piazza Governo si tinge di arancione

    BELLINZONA

    Il Consiglio di Stato ha deciso di aderire e partecipare alla settimana d’azione «Sicurezza dei pazienti 2021» promossa dalla Fondazione Sicurezza dei pazienti Svizzera

  • 2
  • 3

    Teatro Dimitri, 50 anni con il sorriso di un clown

    Verscio

    Domenica si festeggia il giubileo della struttura e della scuola fondata dall’artista asconese scomparso nel 2016 – Dalle 11 alle 18 su sei palcoscenici allestiti per l’occasione una non stop di musica, spettacoli e acrobazie per bambini e adulti

  • 4

    Parco fluviale accessibile a tutti

    Bellinzona

    Affidata ad un architetto paesaggista la stesura dello studio di fattibilità per un percorso senza ostacoli che possa essere utilizzato anche da persone con difficoltà motorie

  • 5
  • 1
  • 1