Il Governo ticinese omaggia Alex Pedrazzini

LUTTO

«È scomparsa una figura di primo piano nella politica ticinese degli ultimi trent’anni»

Il Governo ticinese omaggia Alex Pedrazzini
© CdT/Archivio

Il Governo ticinese omaggia Alex Pedrazzini

© CdT/Archivio

Anche il Consiglio di Stato, apprendendo della scomparsa dell’ex consigliere di Stato Alex Pedrazzini, esprime la propria tristezza e partecipazione per la morte di «una figura di primo piano nella politica ticinese degli ultimi trent’anni».

Il Governo ticinese ripercorre pure alcune delle tappe della carriera politica di Pedrazzini. Alla direzione del Dipartimento delle istituzioni «va ricordato in special modo il suo slancio pionieristico per avviare il riordino istituzionale del Cantone: lo studio ‘‘Il Cantone e i suoi Comuni – L’esigenza di cambiare’’ ha infatti dato l’impulso per promuovere le prime aggregazioni comunali». Fra i risultati ottenuti, anche la revisione della Costituzione cantonale, approvata dal popolo nel dicembre 1997.

Anche dopo l’esperienza in Governo, Alex Pedrazzini è rimasto politicamente attivo, venendo eletto in particolare per quattro Legislature in Gran Consiglio tra il 2003 e il 2019. «Da una sua iniziativa, è fra l’altro scaturita la revisione parziale della Costituzione – confermata in votazione popolare nel 2010 – che introduce la facoltà di sollevare dall’incarico e rinnovare anticipatamente un Municipio».

Il Consiglio di Stato rivolge ai congiunti di Alex Pedrazzini un deferente pensiero di affetto e di cordoglio, facendosi interprete dei sentimenti di tutta la comunità ticinese.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1

    «No» ai conti o su le tasse, parola all’opposizione

    parlamento

    Il dibattito sul Preventivo 2022 si preannuncia animato e i partiti «minori» propongono diversi emendamenti – L’MPS chiede di aumentare l’imposta sui redditi imponibili e un’indennità per il personale sociosanitario – I Verdi domandano l’attuazione di un Piano climatico

  • 2
  • 3

    «Nel settore ci sono stati casi di dumping salariale»

    Salario minimo

    Le motivazioni del Tribunale federale che ha dato via libera al contratto normale di lavoro nel settore delle apparecchiature elettriche – «Sarebbe stato possibile basarsi sui 21,80 franchi all’ora previsti dal CCL di Swissmem»

  • 4

    Ecco i radar in Ticino

    Ticino

    La Polizia cantonale e le polizie comunali hanno diramato la lista dei luoghi in cui saranno effettuati i rilevamenti della velocità nella settimana dal 24 al 30 gennaio

  • 5

    Come figli o come «oggetti»?

    Il caso

    Il diritto spagnolo ha compiuto un passo in avanti per quanto riguarda lo statuto degli animali domestici nelle cause di divorzio o separazione di una coppia – Si deciderà del loro futuro considerandone il benessere e valutando le possibilità di mantenimento – E in Svizzera? Come vengono considerati i nostri amici a quattro zampe? Ne abbiamo parlato con l’avvocata Sabrina Aldi

  • 1
  • 1