Il lockdown non ferma il trasporto di denaro non dichiarato al confine

Confine

Alla dogana di Brogeda le forze dell’ordine hanno scoperto l’importazione di valuta non dichiarata per un valore di 77mila euro

Il lockdown non ferma il trasporto di denaro non dichiarato al confine
© Guardia di Finanza

Il lockdown non ferma il trasporto di denaro non dichiarato al confine

© Guardia di Finanza

Nei primi giorni del nuovo anno, nonostante un ridotto flusso di viaggiatori per le restrizioni alla circolazione connesse all’emergenza sanitaria in corso, al valico autostradale di Brogeda i funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli della Sezione Operativa Territoriale (SOT) di Ponte Chiasso e militari della Guardia di Finanza del Gruppo di Ponte Chiasso hanno impedito, in tre distinte operazioni, l’importazione di valuta non dichiarata, trasportata nel bagaglio personale da parte di altrettanti soggetti, uno di nazionalità italiana e

due di nazionalità tedesca, per l’ammontare complessivo di 76.944,00 euro.

Per evitare il sequestro del denaro, i trasgressori hanno dovuto pagare il 15% dell’eccedenza valutaria superiore ai 10’000 euro, per un totale di 7’043 euro.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1
  • 2

    «Dati contraddittori, serve un approfondimento»

    Lavoro

    Stefano Rizzi, direttore della Divisione dell’economia, sugli occupati in Ticino: «Difficile dare un’interpretazione» – Nel quarto trimestre il numero di posti nel cantone è diminuito del 4,4% mentre i lavoratori residenti all’estero su base annua sono aumentati dello 0,8% a 70.115 – Il trend diverso è in parte spiegabile con le differenti metodologie di calcolo delle statistiche

  • 3

    Quando la voglia di bici ti porta fra vigneti e prati

    Novazzano

    Si completa la rete di piste ciclopedonali che collega il comune ai due poli del Mendrisiotto – In pubblicazione il concorso per il progetto dal centro paese al Pian Faloppia - In luglio inizieranno i lavori per il percorso via alla Fornace-via al Loi-oratorio di Boscherina

  • 4

    «I castelli sono una gemma, e non chiamateli “Fortezza”»

    Bellinzona

    Commissione della Gestione compatta per la valorizzazione del patrimonio Unesco, la denominazione scelta però non convince - Promosso anche il Programma d’azione comunale che ridisegna il territorio da qui al 2040: «Mette i quartieri sullo stesso piano»

  • 5
  • 1
  • 1