«Il nostro è un CCL migliorativo, e altre tre aziende lo hanno firmato»

lavoro

Ticino Manufacturing prende posizione e difende l’intesa sottoscritta con TiSin: «È uno strumento fondamentale per uscire dalla crisi» – Le imprese che hanno aderito all’associazione padronale sono in totale sei

«Il nostro è un CCL migliorativo, e altre tre aziende lo hanno firmato»
© Shutterstock

«Il nostro è un CCL migliorativo, e altre tre aziende lo hanno firmato»

© Shutterstock

Sono sei le imprese che hanno aderito a Ticino Manufacturing. A confermarlo al Corriere del Ticino è la stessa associazione padronale. Oltre alle tre aziende del Mendrisiotto finite sotto i riflettori alcuni mesi fa se ne sono dunque aggiunte altre tre. Con quali motivazioni? In una presa di posizione scritta inviata in redazione, l’associazione ribadisce «la volontà di garantire il futuro ad imprese sul territorio da generazioni, che vi contribuiscono con centinaia di milioni di franchi di imposte, contributi AVS, AD, generando indotti importanti presso ulteriori fornitori ticinesi di beni e servizi».

«Condizioni migliori»

Come detto, nelle scorse settimane altre tre aziende hanno concluso un contratto collettivo (CCL) con TiSin (va precisato che, in base alla recente sentenza del Tribunale...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1

    «Nessuna motivazione valida per fermare il Rally in Ticino»

    territorio

    Nel rispondere a un’interrogazione firmata da 27 deputati di Verdi, PS, PPD, PLR, Più Donne e Lega il Consiglio di Stato fa notare che «non si intravedono ragioni per un rifiuto di principio alla manifestazione» – Le gare motoristiche sono limitate a un numero massimo di 10 all’anno – I disagi? «Simili a quelli di altri eventi»

  • 2
  • 3

    L’ospedale regionale corre spedito

    SOTTO LA LENTE

    Bellinzona, sottoscritto il contratto di compravendita dei terreni alla Saleggina sui quali sorgerà il futuro nosocomio che sostituirà il vetusto San Giovanni - Ecco quali sono i prossimi passi in vista della realizzazione dell’importante struttura sanitaria

  • 4

    Risolto il guasto tecnico che ha provocato disagi a Lugano

    Traffico ferroviario

    Ritardi e cancellazioni dei treni sono stati causati da un problema all’impianto ferroviario, i convogli non circolavano verso nord e viceversa – Il guasto è stato risolto in serata e i treni hanno ripreso a circolare normalmente

  • 5

    Rhuigi Villaseñor nuovo direttore creativo di Bally

    moda

    Di nazionalità filippina e americana è stato riconosciuto come uno dei talenti della moda più promettenti di oggi – La sua prima collezione per il marchio di lusso svizzero debutterà per la stagione primavera/estate 2023

  • 1
  • 1