Il rilancio del Paese secondo i partiti, tra lavoro, formazione e sostenibilità

cantone

Le ricette della politica per uscire dalla crisi – Alessandra Gianella: «Il Ticino diventi polo di ricerca nazionale» – Ivo Durisch: «La parola chiave è “inclusione“» – Sabrina Aldi: «Priorità all’occupazione dei residenti» – Maurizio Agustoni: «Dobbiamo diventare attrattivi per lavoratori e famiglie»

Il rilancio del Paese secondo i partiti, tra lavoro, formazione e sostenibilità
© CdT/Archivio

Il rilancio del Paese secondo i partiti, tra lavoro, formazione e sostenibilità

© CdT/Archivio

Far ripartire il Paese dopo la pandemia. Un tema che ha tenuto banco sin dal primo lockdown e sul quale si è concentrato anche un apposito gruppo per il rilancio strategico composto da esponenti del Dipartimento delle finanze e dell’economia, della politica, delle parti sociali e dell’economia. I lavori hanno portato alla definizione di quattro ambiti di intervento con, al loro interno, una ventina di misure. La palla, ora, passa alla politica. Che potrà basarsi su queste proposte oppure elaborarne di nuove. In ogni caso, l’ultima parola spetterà al Parlamento. E giocoforza andrà cercata una concordanza politica. Abbiamo quindi tastato il polso dei gruppi in Gran Consiglio per capire quali sono le rispettive priorità per rilanciare il Ticino. E le idee, come spesso accade, convergono su alcuni...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1

    Boom di interventi per il maltempo

    Piogge

    Permangono disagi dovuti alle precipitazioni: le strade cantonali tra Paradiso e Melide e tra Castagnola e la dogana di Gandria restano chiuse - Ancora lavori di sgombero sull’A2 verso nord - Scoscendimento vicino alla dogana di Brissago

  • 2

    Frana a Gudo, gli sfollati non possono rientrare

    Maltempo

    Dovranno rimanere lontano per qualche giorno dalle loro abitazioni le nove persone allontanate nella notte a causa dello scoscendimento in zona Sasso Grande - Lavori di messa in sicurezza sospesi a causa della ripresa della pioggia

  • 3
  • 4

    «Ho salvato i miei conigli immersi nel fango»

    maltempo

    Gli abitanti di Caneggio raccontano come stanno provando a ripartire dopo la colata di acqua e detriti che ha causato molti danni: «Dopo la pioggia, resta la paura e il fango nelle nostre case» - VIDEO

  • 5
  • 1
  • 1