GRONO

Il semisvincolo è pronto a svoltare

Coira raccomanda degli adeguamenti edilizi prima di procedere all’apertura vera e propria del collegamento al traffico - L’opera è attesa dal Comune bassomesolcinese da oltre vent’anni per sgravare il nucleo dal traffico parassitario

Il semisvincolo è pronto a svoltare
(Foto CdT)

Il semisvincolo è pronto a svoltare

(Foto CdT)

Il semisvincolo è pronto a svoltare
(fotogonnella)

Il semisvincolo è pronto a svoltare

(fotogonnella)

Il semisvincolo è pronto a svoltare
(Foto Governo retico)

Il semisvincolo è pronto a svoltare

(Foto Governo retico)

Il semisvincolo autostradale a nord di Grono è sempre più vicino e verrà altresì ampliato. L’opera attesa da oltre vent’anni per sgravare il nucleo dell’abitato del Comune bassomesolcinese dal traffico parassitario aprirà al traffico nei prossimi mesi. Non prima però di aver eseguito degli interventi espressamente chiesti da Coira per il costo complessivo di 839.000 franchi, di cui 566.000 a carico dell’ente locale guidato dal sindaco Samuele Censi. Si tratterà di procedere a degli adeguamenti edilizi concernenti due strade di raccordo (le vie Golena e Centro sportivo) che si trovano nella zona industriale Pascolet. Inoltre nei pressi del campo di calcio il Municipio dovrà realizzare dei parcheggi pubblici e prolungare il marciapiede per garantire la massima sicurezza ai pedoni. Per il resto il Consiglio di Stato non ha trovato null’altro da ridire riguardo al progetto. La palla passa ora all’Ufficio federale delle strade per la messa in funzione vera e propria del collegamento (utilizzato finora in caso di incidenti o per consentire i lavori di manutenzione stradale) che popolazione ed autorità del paese e della valle rivendicano da decenni.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1