In 48 ricevono l’arma d’ordinanza a Giubiasco

sicurezza

La cerimonia si è tenuta a giubiasco alla presenza del direttore del dipartimento delle Istituzioni e del comandante della polizia cantonale

In 48 ricevono l’arma d’ordinanza a Giubiasco

In 48 ricevono l’arma d’ordinanza a Giubiasco

In 48 ricevono l’arma d’ordinanza a Giubiasco

In 48 ricevono l’arma d’ordinanza a Giubiasco

Si è tenuta negli scorsi giorni presso il Centro formazione di Polizia del V circondario di Giubiasco, alla presenza del Direttore del Dipartimento delle Istituzioni Norman Gobbi e del Comandante della Polizia cantonale Matteo Cocchi, la cerimonia di consegna dell’arma agli aspiranti della Scuola di polizia 2020. Hanno seguito la cerimonia in streaming i Comandanti delle Polizie comunali con aspiranti in formazione, il responsabile Regione sud della Polizia dei trasporti e i quadri della Polizia del Canton Grigioni. Dopo un percorso formativo impegnativo, comprensivo di allenamenti pratici e di approfondimenti normativi sull’uso della pistola d’ordinanza, 30 aspiranti della Polizia cantonale, 14 aspiranti delle Polizie comunali di Ascona, Bellinzona, Locarno, Lugano, Mendrisio, Minusio, Muralto, Stabio, 2 aspiranti della Polizia dei trasporti e 2 aspiranti della Polizia cantonale grigionese hanno così ricevuto ufficialmente la pistola d’ordinanza. Gli aspiranti sono ora pronti per un periodo di stage nei posti di polizia, ulteriore importante tassello della formazione che li porterà - con il superamento degli esami di professione nel corso del mese di febbraio del 2022 - al conseguimento dell’Attestato professionale federale di agente di polizia.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Ticino
  • 1

    Da domani basta un tampone per andare oltre frontiera

    domande e risposte

    Roberto Speranza, ministro della Salute italiano, ha firmato ieri la nuova ordinanza che prevede l’ingresso dai Paesi dell’UE e dell’area Schengen con il solo test, da effettuare nelle 48 ore precedenti all’ingresso - Cade quindi l’obbligo di quarantena - Ecco tutto quello che serve sapere

  • 2
  • 3

    Occhio, i falsi nipoti sfruttano il coronavirus

    LUGANO

    La pandemia viene usata da chi estorce denaro agli anziani fingendo di essere un parente in difficoltà - Dicono di aver bisogno di soldi per pagare le cure in terapia intensiva - Una vittima della truffa racconta la sua storia

  • 4

    Bleniesi convinti sul turismo: «È la nostra carta vincente»

    Scenari

    Parola ai tre sindaci confermati dell’unico distretto dell’Alto Ticino in cui non ci saranno elezioni in questo weekend - Tra Polisport, Sun Village e stazioni invernali da convertire anche all’estate, tutti sanno su quale settore puntare per spingere l’economia locale - «E ora abbiamo una visione di valle»

  • 5

    Santa Chiara ha scelto: si vende alla Moncucco

    Sanità

    Gli azionisti dell’istituto locarnesehanno deciso a maggioranza di accettare la proposta della clinica luganese perché offre le maggiori garanzie dal profilo della continuità e dello sviluppo – L’offerta finanziaria si aggira sui 4 milioni di franchi – Dimissioni immediate del presidente e della direttrice sanitaria

  • 1
  • 1