L’andamento del coronavirus in Ticino

Le cifre

Dall’incremento ogni 24 ore ai dimessi dalle strutture ospedaliere, qualche dato essenziale sulla pandemia nel nostro cantone

L’andamento del coronavirus in Ticino
© CdT/Gabriele Putzu

L’andamento del coronavirus in Ticino

© CdT/Gabriele Putzu

(Dati aggiornati al 8 aprile) - Dopo l’impennata di casi positivi al coronavirus registrata a fine marzo, questo mese di aprile, almeno finora sembra riservare al Ticino qualche dato più incoraggiante. Come detto lunedì dal medico cantonale Giorgio Merlani «un picco artificioso è stato raggiunto e potremmo iniziare la discesa», ma questo a patto che «tutti continuino a rispettare le regole». Insomma, i dati incoraggianti ci sono, ma non è il momento di abbassare la guardia. Dopo questa doverosa premessa, proponiamo qui sotto una serie di grafici sull’andamento del virus nel nostro Cantone, dove i casi positivi hanno raggiunto quota 2.659. Partiamo da un dato più significativo rispetto al numero totale di persone positive, ovvero l’incremento registrato nell’arco delle 24 ore. Dopo il picco registrato venerdì 27 marzo (con un aumento di 287 casi in un solo giorno), in questo ultimo periodo il dato sembra essersi stabilizzato.

L’andamento del coronavirus in Ticino

Un altro dato importante riguarda l’aumento settimanale. Per svariati motivi i dati riguardanti un solo giorno possono infatti subire sbalzi importanti ed essere dunque in parte fuorvianti. Per questo motivo ecco il dato cumulativo settimanale, da una domenica a quella successiva. Fino ad ora, la settimana peggiore è stata quella tra il 22 e il 29 marzo con 898 casi positivi in più rispetto a 7 giorni prima. La scorsa settimana (dal 29 al 5 aprile) il dato è tornato ad essere simile alla settimana tra il 15 e il 22 marzo.

L’andamento del coronavirus in Ticino

Passiamo ora al dato riguardante le persone ricoverate nelle strutture ospedaliere ticinesi. Anche in questo caso, dopo il picco registrato alla fine dello scorso mese (415 persone positive al COVID-19 ricoverate al 30 marzo), questo dato ha iniziato progressivamente a scendere: oggi le persone ricoverate sono complessivamente 319. Allo stesso tempo lo Stato maggiore cantonale di condotta, fornisce quotidianamente anche il dato riguardate le persone in terapia intensiva. Questo dato è stabile poco sopra le 70 persone da fine marzo.

L’andamento del coronavirus in Ticino

Dal 30 marzo le autorità cantonali pubblicano anche il dato cumulativo (a partire dall’inizio della pandemia) delle persone dimesse dagli ospedali, che oggi sono in totale 420.

L’andamento del coronavirus in Ticino

Il dato più tragico riguarda l’aumento costante delle persone decedute nel nostro Cantone, che hanno raggiunto quota 211.

L’andamento del coronavirus in Ticino

Per comprendere meglio l’andamento in Ticino, grazie ai dati forniti dall’Ufficio federale della sanità pubblica, possiamo fare il confronto con altri Cantoni svizzeri. Qui sotto trovate la tabella dei 10 Cantoni più colpiti dal coronavirus. L’ordine è basato sull’incidenza ogni 100.000 abitanti. Il Ticino è il Cantone più toccato con 748 casi ogni 100mila abitanti. Seguono Ginevra (715) e Vaud (556). Tralasciando la densità della popolazione, invece, i Cantoni con il numero totale di casi positivi più importante sono Vaud (4.446), Ginevra (3.573) e Ticino (2.643).

L’andamento del coronavirus in Ticino
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1

    Un uccellino in volo dall’Alaska al delta della Maggia

    La curiosità

    Decine di ornitologi alla foce del fiume dove nei giorni scorsi è atterrato un gambecchio, specie mai vista prima nel nostro paese – La presenza del volatile a Locarno riporta d’attualità la questione del livello delle acque del Verbano

  • 2

    Opere di premunizione, via libera al potenziamento

    Lumino

    Il Consiglio comunale ha approvato, con qualche modifica, il messaggio con la richiesta di un credito di oltre mezzo milione di franchi per la progettazione e la realizzazione di nuove vasche di contenimento per il riale Valentra

  • 3
  • 4

    «Ha senso ricomprare dei terreni che erano stati donati?»

    IL CASO

    Nuovo quartiere Officine a Bellinzona: dopo la nostra anticipazione di mercoledì scorso si riaccende il dibattito sul destino del progetto - A tenere banco è l’eventualità che le Ferrovie possano cedere parte dei sedimi che rimarranno di loro proprietà, una volta smantellato lo stabilimento, a Cantone e Città - Il tema approda sulla scrivania del Governo dopo l’interpellanza di Più Donne

  • 5

    Il verde di Lugano contro le polveri sottili

    Lo studio

    La Città sul Ceresio collabora con Bolzano, capitale dell’Alto Adige, su strategie innovative per la gestione del verde pubblico attraverso il progetto Interreg VerdeVale: ecco i primi risultati

  • 1
  • 1