«La Confederazione scoppia di soldi, cosa farne?»

TeleTicino

Le sfide dell’economia saranno al centro della terza puntata di Radar

«La Confederazione scoppia di soldi, cosa farne?»

«La Confederazione scoppia di soldi, cosa farne?»

«La Confederazione scoppia di soldi». È questo il titolo del terzo dibattito tematico di Radar in vista delle elezioni federali che andrà in onda domani, mercoledì 18, a partire dalle 20.30 su TeleTicino. Per quest’anno, Berna ha infatti annunciato di prevedere un avanzo di 2,8 miliardi di franchi rispetto a un preventivo di 1,2 miliardi. Dal 2003 - quando fu approvata la legge sull'indebitamento - il bilancio della Confederazione è stato per ben 14 anni migliore del previsto. Si tratta di una situazione invidiabile che ha permesso di ridurre il debito della Confederazione a circa il 25% del PIL, ma è anche un segnale che invita a discutere di come utilizzare questi avanzi miliardari non da ultimo anche per contrastare il rallentamento dell’economia europea che colpirà inevitabilmente il nostro Paese. Ospiti di Alfonso Tuor si confronteranno sul tema il consigliere nazionale PLR Rocco Cattaneo e i candidati alla Camera bassa Andrea Ghisletta (PS), Paolo Pamini (UDC), Fabiano Cavadini (Verdi e Sinistra alternativa), Andrea Censi (Lega dei ticinesi) e Giuseppe Cotti (PPD).

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1

    «I nostri sbagli mi hanno fatto incavolare»

    AMIANTO

    Nell’affollata serata pubblica sui decessi alle Officine FFS di Bellinzona è intervenuto anche il direttore dell’agenzia cittadina della SUVA Roberto Dotti - Hanno preso la parola pure degli ex operai: «Tagliavo le carrozze e la sostanza cadeva letteralmente a terra»

  • 2

    L’economia per competere punta sulla tecnologia 5G

    Telefonia

    L’importanza dei nuovi impianti è stata evidenziata in una conferenza a Lugano organizzata dalla Swisscom in collaborazione con l’Associazione industrie ticinesi (AITI) e la Camera di commercio (CC-Ti)

  • 3
  • 4

    Quella naturalizzazione che fa discutere

    IL CASO

    Il Legislativo di Giornico dovrà chinarsi nuovamente sulla domanda presentata da una donna - Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso di quest’ultima contro la prima decisione negativa del plenum del Comune bassoleventinese

  • 5
  • 1
  • 1