La dose di richiamo si avvicina

Pandemia

Dovrebbe arrivare a breve il via libera di Swissmedic, poi toccherà alle autorità stabilire a chi andrà fatta la somministrazione - Zanini: «Probabilmente si partirà con le case per anziani e non si scenderà sotto i 65 anni» - De Rosa: «Speriamo di avere indicazioni velocemente»

La dose di richiamo si avvicina
© CdT/ Chiara Zocchetti

La dose di richiamo si avvicina

© CdT/ Chiara Zocchetti

Anche in Svizzera dovrebbe arrivare presto il via libera per la vaccinazione di richiamo. Una dose «booster» che, almeno in un primo momento, dovrebbe essere inoculata alle persone più anziane. A inizio settembre, Pfizer e Moderna hanno presentato a Swissmedic la domanda di omologazione per la somministrazione della dose di richiamo. Ora, l’analisi condotta dall’autorità svizzera di omologazione e controllo dei medicamenti sarebbe alle battute finali e, secondo il «Blick», mancherebbe poco all’approvazione finale. «Non si sa ancora se e per chi potrebbe essere necessaria una vaccinazione di richiamo», commenta da noi contattato l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). «Per il momento, probabilmente solo per piccoli gruppi a rischio come gli anziani, che sono particolarmente a rischio»....

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Ticino
  • 1

    Otto arresti per cocaina

    Ticino

    Lo comunicano il Ministero pubblico e la Polizia cantonale: in manette cinque albanesi, un’italiana e due svizzeri

  • 2

    LAMal: approvata la nuova procedura di competenza cantonale

    cure

    Dal 1. gennaio la competenza a rilasciare l’autorizzazione ad esercitare a carico dell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie ai fornitori di prestazioni che esercitano in ambito ambulatoriale passa ai Cantoni - Il Consiglio di Stato ha dato il via libera alla modifica: affidata all’Ufficio di sanità del DSS la competenza valutativa, decisionale e di vigilanza

  • 3

    Occhio a usare il cellulare alla guida

    prevenzione

    Torna la campagna «Distratti mai» per sensibilizzare la popolazione sui pericoli derivanti dall’utilizzo del telefonino quando si è al volante: nel 2020 ben 1.779 infrazioni sono legate a questo comportamento

  • 4
  • 5
  • 1
  • 1