La dose di richiamo si avvicina

Pandemia

Dovrebbe arrivare a breve il via libera di Swissmedic, poi toccherà alle autorità stabilire a chi andrà fatta la somministrazione - Zanini: «Probabilmente si partirà con le case per anziani e non si scenderà sotto i 65 anni» - De Rosa: «Speriamo di avere indicazioni velocemente»

La dose di richiamo si avvicina
© CdT/ Chiara Zocchetti

La dose di richiamo si avvicina

© CdT/ Chiara Zocchetti

Anche in Svizzera dovrebbe arrivare presto il via libera per la vaccinazione di richiamo. Una dose «booster» che, almeno in un primo momento, dovrebbe essere inoculata alle persone più anziane. A inizio settembre, Pfizer e Moderna hanno presentato a Swissmedic la domanda di omologazione per la somministrazione della dose di richiamo. Ora, l’analisi condotta dall’autorità svizzera di omologazione e controllo dei medicamenti sarebbe alle battute finali e, secondo il «Blick», mancherebbe poco all’approvazione finale. «Non si sa ancora se e per chi potrebbe essere necessaria una vaccinazione di richiamo», commenta da noi contattato l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). «Per il momento, probabilmente solo per piccoli gruppi a rischio come gli anziani, che sono particolarmente a rischio»....

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Ticino
  • 1

    «No» ai conti o su le tasse, parola all’opposizione

    parlamento

    Il dibattito sul Preventivo 2022 si preannuncia animato e i partiti «minori» propongono diversi emendamenti – L’MPS chiede di aumentare l’imposta sui redditi imponibili e un’indennità per il personale sociosanitario – I Verdi domandano l’attuazione di un Piano climatico

  • 2
  • 3

    «Nel settore ci sono stati casi di dumping salariale»

    Salario minimo

    Le motivazioni del Tribunale federale che ha dato via libera al contratto normale di lavoro nel settore delle apparecchiature elettriche – «Sarebbe stato possibile basarsi sui 21,80 franchi all’ora previsti dal CCL di Swissmem»

  • 4

    Ecco i radar in Ticino

    Ticino

    La Polizia cantonale e le polizie comunali hanno diramato la lista dei luoghi in cui saranno effettuati i rilevamenti della velocità nella settimana dal 24 al 30 gennaio

  • 5

    Come figli o come «oggetti»?

    Il caso

    Il diritto spagnolo ha compiuto un passo in avanti per quanto riguarda lo statuto degli animali domestici nelle cause di divorzio o separazione di una coppia – Si deciderà del loro futuro considerandone il benessere e valutando le possibilità di mantenimento – E in Svizzera? Come vengono considerati i nostri amici a quattro zampe? Ne abbiamo parlato con l’avvocata Sabrina Aldi

  • 1
  • 1