La neve è arrivata come da copione

Meteo

L’allerta di grado 3 resta in vigore fino alle 18.00 di oggi

 La neve è arrivata come da copione
© CdT/Archivio

La neve è arrivata come da copione

© CdT/Archivio

Come previsto giovedì da MeteoSvizzera, i primi fiocchi di neve sono caduti nelle Alpi ticinesi. Dalle webcam del Dipartimento del territorio è possibile vedere le prime nevicate lungo la A2, tra Airolo e Piotta.

Ricordiamo che fino alle 18.00 di oggi, venerdì 8 novembre, è in vigore un’allerta di grado 3. Sono interessati Locarnese, Alta Vallemaggia, Verzasca, Riviera, Basso e Alto Moesano e Blenio, Poschiavo e Bregaglia.

Il limite delle nevicate è tra gli 800 e i 1000 metri e la fase più intensa è prevista fino alle 12 di questa mattina. Potrebbero scendere tra i 10 (nelle zone più basse) e i 50 cm (ad alta quota) di neve.

La neve è arrivata come da copione

©Daniele Longhi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1

    Un pellegrino d’altri tempi

    Locarno

    A 15 anni dalla sua prima visita è tornato a trovarci in redazione il globetrotter Gàbor Zsigmondi – In oltre tre decenni ha visitato quasi ogni parte del mondo

  • 2
  • 3

    Lettera di fuoco dal Territorio sul 5G

    la missiva

    Il Dipartimento di Claudio Zali chiede a Swisscom di collaudare i suoi impianti: «Ritardi in un rapporto sui potenziali rischi per la salute: questo ci pone in una situazione di poca credibilità davanti alla popolazione»

  • 4
  • 5

    Val Mara e Basso Ceresio: un po’ sbroja, un po’ momò

    Identità

    Bissone, Melano, Maroggia, Arogno, Rovio e Brusino fanno parte del Distretto di Lugano, ma da anni si affidano a Mendrisio per quasi tutti i servizi: dalla polizia alle ambulanze passando per l’ente turistico e quello di sviluppo - Anacronismo o logica storico-territoriale?

  • 1
  • 1