La sanità ticinese accoglie positivamente le misure ma non mancano le critiche

Le reazioni

Franco Denti, presidente dell’Ordine dei medici: «Le decisioni sono tardive, ora però c’è maggiore ottimismo per il futuro»

La sanità ticinese accoglie positivamente le misure ma non mancano le critiche
© CdT/Gabriele Putzu

La sanità ticinese accoglie positivamente le misure ma non mancano le critiche

© CdT/Gabriele Putzu

Il mondo sanitario ticinese ha accolto positivamente le nuove restrizioni imposte dal Consiglio federale. Della serie: era ora. I numerosi appelli dei medici degli scorsi giorni sono dunque stati ascoltati. All’orizzonte, tuttavia, preoccupano le varianti del virus. Varianti molto più contagiose, e dunque pericolose per l’impatto che potrebbero avere sulle strutture ospedaliere, da mesi al limite in termini di letti e personale. «Spiace solo che Berna sia intervenuta tardivamente rispetto ad altri Paesi» commenta Franco Denti, presidente dell’Ordine dei medici del cantone. «È quindi un momento triste per la Svizzera e per il nostro cantone. Pensavamo di essere diversi dagli altri, e invece il coronavirus ci ha presentato il conto. Ricordo che la Germania ha imposto un lockdown simile al nostro...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Coronavirus
  • 2 Giona Carcano
Ultime notizie: Ticino
  • 1

    Omicidio colposo o tragica fatalità?

    Processo

    L’accusa chiede una pena pecuniaria sospesa per l’automobilista che il 19 gennaio 2019 investì mortalmente una donna a Gudo: «Doveva e poteva fare di più» - Per la difesa l’uomo è invece da prosciogliere: «Quell’incidente era inevitabile»

  • 2

    Rissa a Locarno, arrestati due 24.enni

    polizia

    I fatti, segnalano il Ministero pubblico e la Polizia cantonale, sono avvenuti lo scorso 3 luglio in centro città - Le principali ipotesi di reato per i due, uno svizzero e un croato, sono quelle di lesioni gravi, subordinatamente semplici, aggressione, rissa e vie di fatto

  • 3

    Accoltellamento alla Manor, chiesta assistenza agli USA

    Lugano

    Gli inquirenti sono vicini alla conclusione delle indagini ma attendono i risultati della rogatoria avviata negli Stati Uniti per ottenere l’accesso al profilo Facebook dell’imputata - La difesa contesta l’accusa di tentato assassinio e la matrice jihadista

  • 4

    Malumore tra le bancarelle spostate ai giardini Pioda

    Locarno

    Gli ambulanti che animano il mercato di piazza Grande lamentano la scelta di trasferirli, durante il Festival, in un’area ridotta che impone l’uso di piccoli tavoli – Il municipale Bruno Buzzini: «Un sacrificio necessario, ma con la riqualificazione del centro avranno tutto lo spazio occorrente»

  • 5

    Il rilancio del Paese secondo i partiti, tra lavoro, formazione e sostenibilità

    cantone

    Le ricette della politica per uscire dalla crisi – Alessandra Gianella: «Il Ticino diventi polo di ricerca nazionale» – Ivo Durisch: «La parola chiave è “inclusione“» – Sabrina Aldi: «Priorità all’occupazione dei residenti» – Maurizio Agustoni: «Dobbiamo diventare attrattivi per lavoratori e famiglie»

  • 1
  • 1