La SUPSI sulla prestigiosa «Nature»

Scienza

Allo studio pubblicato ha contribuito un gruppo di ricerca guidato dal professor Giovanni M. Pavan, del Dipartimento tecnologie innovative

La SUPSI sulla prestigiosa «Nature»
Il professor Giovanni M. Pavan, responsabile del Laboratorio di scienza dei materiali computazionale del Dipartimento tecnologie innovative. © SUPSI

La SUPSI sulla prestigiosa «Nature»

Il professor Giovanni M. Pavan, responsabile del Laboratorio di scienza dei materiali computazionale del Dipartimento tecnologie innovative. © SUPSI

La SUPSI s’aggiudica un posto su «Nature», una delle più importanti riviste scientifiche esistenti, e lo fa grazie ai «poli-catenani supramolecolari», polimeri che si auto-assemblano come anelli di una catena, e al gruppo di ricerca guidato dal professor Giovanni M. Pavan, responsabile del Laboratorio di scienza dei materiali computazionale del Dipartimento tecnologie innovative, che ha contribuito a studiarli.

L’articolo pubblicato è frutto di una collaborazione fra scienziati dal Giappone (Università di Chiba), dall’Italia (Politecnico di Torino), dal Regno Unito (Università di Keele, Diamond Light Source, nonché ISIS Pulsed Neutron e Muon Source) e, appunto, dalla Svizzera. È il primo rapporto sulla creazione di «nano-poli[n]catenani» tramite auto-assemblaggio spontaneo. Il lavoro è stato anche supportato dalle risorse computazionali messe a disposizione dal Centro svizzero di calcolo scientifico.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1

    Nuovo presidente per gli imprenditori forestali

    Assemblea

    Eletto Cristiano Triulzi in sostituzione di Walter Schick che ha lasciato dopo numerosi anni - Sottolineata l’importanza del settore del legno nella prevenzione dei pericoli naturali

  • 2

    Traffico ai valichi di confine, scattano i rilevamenti

    Territorio

    L’obiettivo è raccogliere dati precisi sul traffico veicolare in entrata e sulle abitudini di mobilità dei conducenti, verranno inoltre misurati gli effetti della crisi sanitaria e delle relative misure di contenimento

  • 3

    La Città dai piedi di argilla e le sue paure

    FINANZE

    Bellinzona, via libera del Legislativo al consuntivo 2020 chiusosi con un disavanzo di 6,95 milioni di franchi - Le critiche sono giunte da tutti gli schieramenti politici, preoccupati per il futuro tutt’altro che roseo - Il sindaco Mario Branda: «Siamo chiamati a reinventarci»

  • 4

    Quando l’Alzheimer si impossessa della mente e ti ruba le parole

    LA STORIA

    Alain Vetterli è molto giovane quando compaiono i primi segnali, che attribuisce allo stress – La demenza, poi, gli sconvolge la vita: gli annebbia la mente e ingabbia le parole in una nuvola, che lascia sospesa a mezz’aria – Oggi, 21 settembre, è la Giornata mondiale dell’Alzheimer

  • 5

    Il DFE convoca le parti sociali, mentre AITI sceglie la cautela

    salario minimo

    In attesa del dibattito parlamentare gli industriali prendono posizione con una nota rivolta ai soci - Il padronato esprime comprensione per le aziende in difficoltà ma è consapevole che l’economia va in un’altra direzione - Giovedì prossimo il vertice voluto da Christian Vitta con l’obiettivo di trovare un orientamento comune sull’applicazione della legge

  • 1
  • 1