Lanciata una petizione contro la tassa di soggiorno

TURISMO

Un gruppo di cittadini contesta la nuova legge: «Così si penalizza chi ha investito nelle valli»

Lanciata una petizione contro la tassa di soggiorno

Lanciata una petizione contro la tassa di soggiorno

Non a tutti è andata giù la modifica introdotta dal Consiglio di Stato che prevede il prelievo a tappeto della tassa di soggiorno. Un gruppo di cittadini - capitanati da Alberto Finzi, Enzo Lupi, Pietro Rusconi e Giorgio Zürcher - ha deciso di promuovere una raccolta firme per chiedere al Governo di modificare la legge. La decisione delle Organizzazioni turistiche regionali (OTR) di tassare con un forfait annuo tutti i letti delle residenze secondarie comporta «un aggravio rilevante dei costi per i proprietari. Questo intervento concerne in modo diretto gli utenti delle valli di montagna piuttosto che dei maggiori centri turistici», si legge in una nota.

I promotori si chiedono perché «penalizzare con una tassa esagerata ed iniqua chi ha investito nelle valli, chi contribuisce a mantenerne in vita il tessuto economico, chi ancora crede che il tempo trascorso in Ticino valga l’investimento, seppur più caro di altri lidi di montagna e di mare? I proprietari di case secondarie (pensiamo in particolare alle numerose famiglie del Cantone) pagano già – due volte! - le imposte, le tasse e i servizi presenti sul territorio».

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Ticino
  • 1

    Provò ad appiccare il fuoco, non è processabile

    Inchiesta chiusa

    La giovane che aveva tentato di incendiare la pensione La Santa di Viganello pochi giorni dopo l’uccisione di Matteo Cantoreggi non era in grado di valutare il carattere illecito dei propri atti.

  • 2

    Altro che virus e distanze, i partiti son tutti... vicinissimi

    Bellinzona

    La destra che non molla la presa sui sorpassi di spesa e la non ricandidatura di Christian Paglia alle elezioni del 2021 hanno lanciato la campagna - Il PLR con solo un uscente su tre deve difendersi dal PS e da Lega e UDC - Nel mezzo PPD, Verdi e MPS

  • 3

    Prende forma il futuro delle funivie centovalline

    Concorso

    Il progetto «Umbrela» dell’architetto Francesco Buzzi si aggiudica il concorso per la Verdasio-Rasa – Il rinnovo completo delle strutture comporta un investimento di 11,7 milioni di franchi – L’iter rallentato dal coronavirus

  • 4

    «Frontalieri da limitare nel settore sanitario»

    Coronavirus

    Per il gruppo liberale radicale Maristella Polli presenta una mozione volta a potenziare e rendere più attrattiva la professione di infermiere nel nostro cantone - «Nei reparti ospedalieri non venga superata la soglia del 20% di manodopera estera»

  • 5

    A 50 anni dall’ultima corsa della Lugano-Cadro-Dino

    Storia

    Il 30 maggio 1970 veniva smantellata la ferrovia, le cui tracce sono ancora ben visibili sul territorio - L’anniversario è un’ottima occasione per riflettere sul passato e sulla scelta di sopprimere i tram, che ora torneranno a suon di milioni

  • 1
  • 1