Lo spiraglio di Berna rassicura il Ticino che va quindi avanti per la sua strada

Coronavirus

I provvedimenti per limitare i contagi presi dal nostro Consiglio di Stato cozzano con l’ordinanza federale, ma la volontà di trovare una soluzione sembra arrivare da entrambe le parti

Lo spiraglio di Berna rassicura il Ticino che va quindi avanti per la sua strada
Bellinzona, 19 marzo 2020 - Emergenza Coronavirus Covid-19, conferenza stampa Berset. Il Consigliere Federale Alain Berset a destra e il Presidente del Consiglio di Stato Christian Vitta a sinistra durante la conferenza. © CdT/Gabriele Putzu

Lo spiraglio di Berna rassicura il Ticino che va quindi avanti per la sua strada

Bellinzona, 19 marzo 2020 - Emergenza Coronavirus Covid-19, conferenza stampa Berset. Il Consigliere Federale Alain Berset a destra e il Presidente del Consiglio di Stato Christian Vitta a sinistra durante la conferenza. © CdT/Gabriele Putzu

«Il presidente del Consiglio di Stato è stato informato dalla presidente della Confederazione che il Consiglio federale non ha ancora preso una posizione definitiva in merito alle misure attualmente in vigore in Ticino per regolare le attività economiche», inizia così l’attesa nota del Consiglio di Stato arrivata dopo la conferenza stampa di Berna in cui si è parlato anche del Ticino.

«Il Governo cantonale saluta positivamente la volontà del Consiglio federale, comunicata oggi in conferenza stampa dal Consigliere federale Alain Berset, di trovare una soluzione concordata con il nostro Cantone che tenga debitamente in considerazione la situazione eccezionale, particolarmente critica e attualmente senza eguali del Ticino all’interno del contesto generale del nostro Paese. Una situazione, questa, dovuta all’avanzamento precoce dell’ondata epidemica in Ticino rispetto al resto della Confederazione. Il Consiglio di Stato rimane fiducioso che il Consiglio federale, con il quale i contatti sono regolari e costanti, saprà comprendere le decisioni prese dal Governo del Canton Ticino per tutelare tempestivamente e adeguatamente la salute della propria popolazione. In attesa, a breve, di una presa di posizione definitiva, il Consiglio di Stato ribadisce che le misure decise rimangono in vigore», si legge infine.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Ticino
  • 1
  • 1