logo

Cannonate liberali radicali sul San Carlo

A pochi giorni dalle dimissioni del direttore Stefano Hefti, il PLR di Locarno si scaglia contro il capodicastero Ronnie Moretti.

Maffi
Ancora momenti travagliati per la casa anziani San Carlo di Locarno.
 
14
febbraio
2018
04:00
LU.P.

LOCARNO - Il PLR di Locarno scende in campo dopo le dimissioni, comunicate settimana scorsa, del direttore dell'istituto per anziani San Carlo, Stefano Hefti. Senza troppi giri di parole, punta dunque il dito contro il capodicastero Ronnie Moretti, reo – secondo i liberali radicali – di non essere stato in grado di sanare la situazione di disagio venutasi a creare negli anni scorsi. E, anzi, di aver sempre asserito che le cose ormai andavano migliorando. In sostanza il PLR si chiede se veramente tutti i direttori (nominati o ad interim) succedutisi in questo periodo travagliato siano degli incapaci. Non credendolo, chiamano appunto il referente politico alle proprie responsabilità. E concludono: "Il carnevale finisce qui e con esso la voglia di scherzare".

Prossimi Articoli

Uxoricida di Ascona, contestato l'assassinio

Non andrà tanto presto alla sbarra il 55.enne di origine macedone che il 23 giugno dell'anno scorso uccise con diversi colpi di pistola la moglie 35.enne

Edizione del 15 agosto 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top