A Bosco Gurin si torna a sciare

Impianti di risalita

Apertura parziale della stazione invernale da sabato 15 gennaio

A Bosco Gurin si torna a sciare
© fotopedrazzini.ch

A Bosco Gurin si torna a sciare

© fotopedrazzini.ch

Per poter aprire l'intero comprensorio sono necessarie copiose nevicate. Tuttavia, viste le belle giornate soleggiate che si prospettano, la direzione degli impianti di risalita di Bosco Gurin ritiene importante poter concedere agli amanti dello sci, ai detentori delle stagionali e soprattutto alle famiglie la possibilità di trascorrere degli indimenticabili week-end in quota. Grazie alle basse temperature raggiunte negli scorsi giorni si è riusciti ad azionare l’impianto per l'innevamento programmato su una pista così da rendere possibile l’apertura parziale della stazione invernale. Da sabato 15 gennaio saranno a disposizione di sciatori ed amanti della neve, per ora soltanto durante i weekend, la prima seggiovia Ritzberg, la pista blu (piattello), la giostra ed il tappeto mobile per i più piccoli alla partenza della seggiovia. Aperto anche il ristorante Rossboda con ottimi piatti locali a KM 0. Non da ultimo, sarà in funzione la nuovissima slittovia 4 stagioni che regala molte emozioni. Per accedere agli impianti di risalita si applicheranno i seguenti prezzi: adulti 33 franchi; studenti / AVS 27, giovani 23, bambini 15. Per quanto attiene alla slittovia, la cassa si trova alla partenza della stessa e si potranno acquistare vari tipi di biglietti (corse singole o più corse). Con l’obiettivo evitare lunghe attese alle casse degli impianti, a partire da oggi, giovedì 13 gennaio, è possibile acquistare lo skipass sulla piattaforma del Ticketcorner (sul sito www.bosco-gurin.ch si trova il link alla piattaforma). Per accedere agli impianti non vige alcuna restrizione. Per quanto attiene ai ristoranti e per poter consumare al loro interno vige invece l’obbligo del certificato 2G (vaccinati o guariti) per le persone oltre i 16 anni. All'interno dei ristoranti (self-service e con servizio al tavolo) va indossata la mascherina fino a quando non si è seduti. Maggiori informazioni su www.bosco-gurin.ch.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

    Boom di abitanti sotto il vessillo del Pardo

    Locarno

    Negli scorsi 12 mesi la Città ha registrato un aumento di 375 anime, raggiungendo quota 16.405 e tornando ai livelli del 2016, quando iniziò una leggera ma costante flessione – Il sindaco Scherrer: «Un dato che ripaga l’Amministrazione degli sforzi profusi per offrire servizi di qualità»

  • 5

    Presto i bus delle FART si fermeranno a Urbino

    Trasporti

    Scelto il progetto vincitore del concorso per la realizzazione della nuova officina e deposito dell’azienda locarnese a Riazzino – Il lavoro è firmato dal gruppo interdisciplinare guidato dallo studio di architettura canevascini&corecco sagl di Lugano – L’investimento previsto, conferma il direttore Claudio Blotti, si aggira sui 20 milioni di franchi

  • 1
  • 1