LOCARNO

Al via il cantiere per la passerella ciclopedonale

Inizieranno lunedì 19 agosto i lavori per realizzare l’opera nella zona a valle del ponte A13 sulla Maggia: gli interventi dureranno quasi un anno - Il sindaco Alain Scherrer: «Dal 2020 la Città sarà più raggiungibile»

Al via il cantiere per la passerella ciclopedonale
(Foto Archivio CdT)

Al via il cantiere per la passerella ciclopedonale

(Foto Archivio CdT)

LOCARNO - «Grazie a questo cantiere dal 2020 la Città di Locarno sarà più raggiungibile, grazie a una linea bus diretta con Ascona e a una via più bella per pedoni e ciclisti». Il sindaco Alain Scherrer è entusiasta per l’avvio del cantiere, previsto lunedì 19 agosto, per la nuova passerella ciclopedonale nella zona a valle del ponte A13 sulla Maggia. Cantiere che durerà undici mesi, fino al luglio prossimo. Per il vicesindaco e capodicastero Mobilità Paolo Caroni «l’opera è un tassello fondamentale per il previsto potenziamento del trasporto pubblico nella nostra regione e per essere pronti alla messa in esercizio della galleria di base del Monte Ceneri».

Nella serie di misure legate al Programma di agglomerato del Locarnese di seconda generazione, per le quali è stato stanziato un credito da parte del Gran Consiglio ad inizio 2018, nel Locarnese è prevista la realizzazione di un nuovo collegamento diretto per il trasporto pubblico tra la Città ed Ascona. Tale misura comporterà un ripensamento ed un adattamento del ponte, per ospitare la nuova linea e permettere così il potenziamento del servizio di trasporto pubblico che sarà centrale nel nuovo assetto viario della regione, e per offrire un’alternativa concreta all’uso dell’automobile per gli spostamenti quotidiani. Allo scopo di creare il tracciato ad uso esclusivo dei bus (regolato nei due sensi grazie ad un semaforo), il percorso ciclopedonale attuale verrà trasformato in una nuova corsia bus. E per il transito di ciclisti e pedoni? Semplice: verrà edificata una nuova passerella ciclopedonale, staccata dall’infrastruttura autostradale per ridurre l’incidenza fonica e aumentare la fruibilità e l’attrattiva del percorso. Durante il cantiere il transito sul percorso ciclopedonale sul Ponte Maggia e il passaggio sulle piste d’argine sarà comunque sempre garantito (con alcuni adattamenti locali che saranno adeguatamente segnalati). Si farà dunque il massimo per limitare i disagi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Locarno
  • 1
    Locarno

    LaRotonda fa quadrare il cerchio

    Non mancano le critiche, ma la nuova veste del villaggio festivaliero raccoglie consensi tra il pubblico presente – Gli organizzatori: «Siamo soddisfatti, l’affluenza è in linea con gli scorsi anni e il bilancio è positivo»

  • 2
    La storia

    Una vita spericolata fra politica e rock

    Alain Scherrer, sindaco di Locarno, mette da parte la cravatta e racconta come è nata la sua passione per la musica – «Cantare nella Vasco Jam mi ha insegnato ad ascoltare gli altri e a lavorare in Municipio cercando sempre l’armonia»

  • 3
    incidente

    Bagnante salvato da una passante a Minusio

    Provvidenziale l’intervento di una donna francese che fa parte della troupe di un film in concorso a Locarno - Il 32.enne cinese era in acqua di fronte all’osteria La Riva quando si è sentito male

  • 4
    Gambarogno

    Volano gli stracci tra Cleto Ferrari e Municipio

    L’oggetto della discordia, questa volta, il lido di Gerra e i dubbi sollevati in due interpellanze – L’Esecutivo: «Subdolo e inappropriato» – Il consigliere comunale: «Tentativo di screditarmi»

  • 5
    Iniziative

    Dai social tutti i set cinematografici ticinesi

    La Guida alle location della Ticino Film Commission è stata potenziata grazie all’ausilio dell’intelligenza artificiale e arricchita con i racconti dei registi – L’innovativo database online è destinato a crescere tramite l’hashtag #ticinofilmlocation

  • 1