Allieva positiva, classe in quarantena al CPC di Locarno

Pandemia

La misura prevede che le lezioni per i ragazzi del Centro professionale commerciale direttamente coinvolti non siano sospese, ma a distanza

 Allieva positiva, classe in quarantena al CPC di Locarno
©Shutterstock

Allieva positiva, classe in quarantena al CPC di Locarno

©Shutterstock

Una giovane che frequenta il Centro professionale commerciale (CPC) di Locarno è risultata positiva ieri al coronavirus. Lo comunicano il Dipartimento della sanità e della socialità (DSS) e il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS) in una nota odierna.

Una giovane studente del CPC di Locarno, una scuola postobbligatoria, è risultata positiva ieri al coronavirus. L’indagine ambientale subito avviata ha confermato la bontà delle misure di protezione attuate dall’istituto, in particolare l’obbligo di portare la mascherina laddove non è garantita la distanza di un metro e mezzo fra gli allievi. In considerazione del fatto che la ragazza ha frequentato una lezione di educazione fisica durante la quale, nonostante le misure di precauzione adottate, potrebbero esserci stati dei contatti fisici con i compagni, nella circostanza specifica è stato deciso di adottare una quarantena di classe.

Fino al termine della quarantena di classe, le lezioni per gli allievi direttamente coinvolti non sono sospese, ma proseguono temporaneamente a distanza (tramite videolezioni e attività da casa), come previsto dalle indicazioni relative alle scuole professionali del Protocollo di quarantena di classe predisposto dal DECS. La direzione dell’istituto informerà a tal proposito gli allievi direttamente coinvolti.

Per gli altri allievi della scuola, non toccati dalla quarantena, l’attività scolastica prosegue normalmente in presenza.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1

    Gli aperitivi con vista lago ora hanno una base legale

    Ascona

    Sì del Legislativo alle normative che permetteranno di riproporre anche in futuro le apprezzatissime terrazze allargate – Accolta integralmente la proposta del Municipio – Bocciato il rinvio chiesto dalla Gestione, che aveva espresso dubbi sulla forma

  • 2

    È l’inizio di una nuova era per le scuole al Burio

    Gordola

    Approvati dal Consiglio comunale i crediti necessari per progettare la ristrutturazione da 16 milioni di franchi – PLR e PPD compatti, mentre gli oppositori pensano al referendum – Via libera alla pianificazione del quartiere Santa Maria

  • 3

    Un’estate da record salva i campeggi locarnesi

    turismo

    L’impatto del coronavirus sugli esercizi del Lago Maggiore e Valli si è rivelato basso, con un calo del 2,6% nel numero di pernottamenti da aprile a settembre - A compensare le perdite primaverili è stato un periodo estivo da +23,3%

  • 4
  • 5

    Incendio in un garage a Quartino: molto fumo e danni ingenti

    Locarnese

    Un importante rogo si è sviluppato in una carrozzeria di via Mondette: un uomo è stato ricoverato per un principio di intossicazione - Non si segnalano pericoli per la popolazione, ma si raccomanda di tenere chiuse porte e finestre - FOTO e VIDEO

  • 1
  • 1