Ancora botte fra i giovanissimi a Locarno

Violenza

Sabato sera movimentato in Piazza Grande: due ragazzi se la sono cavata solo con delle contusioni e un grosso spavento – Aperta un’inchiesta

Ancora botte fra i giovanissimi a Locarno
© CdT/Archivio

Ancora botte fra i giovanissimi a Locarno

© CdT/Archivio

Ancora botte. Ancora dei giovanissimi. Fortunatamente le vittime, due ragazzi, se la sono cavata solo con delle contusioni e un grosso spavento, ma nessuna frattura. L’ennesimo episodio di violenza alle nostre latitudini è capitato sabato sera in piazza Grande a Locarno, come anticipato oggi da Radio Ticino (RT). Stando a una prima ricostruzione dei fatti, a far scoccare la scintilla i soliti futili motivi. Verso le 23 un gruppo di minorenni si trovava vicino ad un negozio del centro, quando al passaggio dei due ragazzi uno dei minori ha cominciato a provocarli. Prima a parole e poi, a quanto sembra, tirando uno schiaffo ad uno di loro. L’altro è intervenuto per fare da paciere, ma la situazione è purtroppo degenerata.

Aperta un’inchiesta
Sul ragazzo si sarebbe scagliato il branco con calci e pugni, fino a farlo cadere a terra. Fortunatamente, sempre stando a quanto riferisce RT, sul posto sono giunte delle pattuglie della Polizia cantonale. Gli agenti hanno subito identificato, fermato e interrogato due degli aggressori (residenti nella regione, stando a quanto ci risulta), mentre le vittime sono state soccorse e trasportate al pronto soccorso, dove i medici che le hanno prese in cura hanno riscontrato, come detto, contusioni estese su tutto il corpo, ma nessuna frattura.

La Magistratura dei minorenni ha prontamente aperto un’inchiesta per far luce sull’accaduto. Nei prossimi giorni verranno sentiti tutti i giovani.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1

    «Aumenteremo i controlli»

    Locarno

    Giro di vite sulla sicurezza da parte di Palazzo Marcacci dopo la seconda rissa nel giro di pochi giorni e il ferimento di due giovani – Il capodicastero Pierluigi Zanchi: «Più ronde di polizia nel fine settimana e altre videocamere alla Rotonda»

  • 2
  • 3

    Ancora un pestaggio tra giovani

    Locarno

    Un ragazzo di 18 anni aggredito nei presi di Piazza Grande - Il municipale Pierluigi Zanchi: «Vogliamo capire quanto successo per decidere quali strategie adottare affinché episodi simili non abbiano a ripetersi»

  • 4

    La pandemia non ha fermato la Pro Militia

    Esercito

    Riunita in assemblea l’associazione che raggruppa i militi di ogni grado dei corpi di truppa e dei servizi – Riconfermato il presidente uscente Angelo Polli e rinnovato il comitato – Passate in rassegna le varie attività svolte nel 2021, nonostante le difficoltà causate dal coronavirus

  • 5

    Per sbrogliare il... nodo intermodale tornano in auge i concorrenti

    Trasporti

    Dopo l’incontro fra i partner a Bellinzona, il Municipio di Muralto darà mandato all’esperto di individuare un’alternativa che risolva l’impasse del comparto stazione – Si approfondiranno tutti i progetti che avevano partecipato allo studio di mandato in parallelo

  • 1
  • 1