Ascona: da omicidio ad assassinio

Si aggrava la posizione dell'uomo che lo scorso 23 giugno ha sparato alla moglie - Crudeltà e accanimento dietro il fatto di sangue

Ascona: da omicidio ad assassinio
Gli inquirenti sul luogo del dramma, che ha suscitato molta impressione nell'intero cantone.

Ascona: da omicidio ad assassinio

Gli inquirenti sul luogo del dramma, che ha suscitato molta impressione nell'intero cantone.

ASCONA - Si aggrava nettamente la posizione dell'uomo - 54 anni, di origine macedone - che lo scorso 23 giugno aveva sparato alla moglie sulla rampa di un autosilo ad Ascona. Per la donna - 38 anni, pure macedone - non vi era stato nulla da fare. Nelle fasi iniziali dell'inchiesta, affidata al sostituto procuratore generale Antonio Perugini - l'accusa nei confronti del marito era stata di omicidio intenzionale. Ora, con l'avanzare delle indagini, si stanno delineando un accanimento e una crudeltà tali da aver portato l'ipotesi di reato ad assassinio. L'omicidio intenzionale rimane in via subordinata.

I dettagli in edicola

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Locarno
  • 1
    Concorso

    Un tuffo pieno di novità per il Lido comunale di Tenero

    Va in pensione dopo 15 anni lo storico gestore e ora il Municipio è alla ricerca del successore - Nel frattempo l’Esecutivo sta valutando la bozza del progetto di ristrutturazione, che sarà avviato nell’inverno 2021

  • 2
    L’iniziativa

    Nella vita fanno i musicisti ed è davvero un duro lavoro

    Tre giovani professionisti della classica stanno allestendo un nuovo festival nel Locarnese per dar spazio e prospettive ai loro colleghi - «È ancora difficile far passare il messaggio che dopo il conservatorio la nostra passione si trasforma in fonte di sostentamento»

  • 3
    Locarno

    Quei conti a pareggio che dividono la Gestione

    I due commissari del PS propongono di respingere il messaggio sul Preventivo 2020 – I risultati presentati dalla Città sarebbero falsati da diverse questioni sulle quali pendono dei ricorsi – La maggioranza promuove invece l’Esecutivo per aver contenuto le spese mantenendo i servizi

  • 4
  • 5
  • 1