Attracchi temporanei per poter prendere il largo

Verbano

Ulteriore sviluppo in vista per il porto regionale che ha festeggiato i 20 anni e rinnovato i suoi vertici – Il neo presidente Bruno Buzzini: «Prioritaria la costruzione di un pontile per gli ospiti che raggiungono Locarno in barca»

Attracchi temporanei per poter prendere il largo
Ormeggiando gli ospiti potranno godere del territorio Locarnese, generando indotto. © CdT/Archivio

Attracchi temporanei per poter prendere il largo

Ormeggiando gli ospiti potranno godere del territorio Locarnese, generando indotto. © CdT/Archivio

Pur essendo ben ancorato alla riva, il porto regionale di Locarno non è una struttura statica. Anzi, in questi primi 20 anni di esistenza, ha dimostrato di essere dinamico e capace di fare da traino a diversi altri progetti.Tant’è che nell’agenda del neo nominato presidente della Porto regionale SA, l’architetto e municipale di Locarno Bruno Buzzini, è già segnato e sottolineato un importante tema in merito allo sviluppo dello scalo e dei suoi servizi. «L’Esecutivo ha vagliato una richiesta preliminare volta a realizzare nuovi attracchi temporanei», spiega lo stesso Buzzini al CdT. Esecutivo che ha già fornito il proprio preavviso, favorevole, indicando anche la variante del progetto prediletta. «In sostanza si tratta di un pontile che si snoderebbe parallelo allo scafo del battello-ristorante...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1

    Il Vanilla annuncia lo stop: «È una decisione che prendiamo con dolore»

    RIAZZINO

    La discoteca, alla luce della situazione epidemiologica e delle restrizioni, ha deciso di chiudere – Dal punto di vista logistico non è possibile mettere a disposizione sufficienti posti a sedere e purtroppo non è neppure realistico riuscire a imporre l’uso della mascherina in una pista da ballo così grande e capiente – «Dobbiamo fare la nostra parte»

  • 2

    Per la sezione PPD una guida da trovare in fretta

    Locarno

    Dopo le dimissioni del presidente Alberto Akai parte subito la ricerca del nuovo timoniere – Tra i papabili il già municipale Marco Pellegrini, che conferma la sua disponibilità – Giuseppe Cotti: «Potrebbe dare un contributo importante»

  • 3
  • 4

    Gatta da pelare per il PPD: Akai lascia la presidenza

    Locarno

    Mossa inaspettata del presidente della sezione cittadina che ha rassegnato le dimissioni, anche dal Consiglio comunale, per motivi personali e familiari – Giuseppe Cotti: «Rispettiamo la decisione, stiamo lavorando per la successione»

  • 5
  • 1
  • 1