Braccio di ferro sui campeggi alpini

Il Governo accoglie solo in parte la necessaria modifica del Piano regolatore presentata dal Comune di Onsernone - E il Municipio annuncia ricorso

Braccio di ferro sui campeggi alpini

Braccio di ferro sui campeggi alpini

Sui campeggi alpini sarà ricorso. Lo annuncia al Corriere del Ticino il sindaco del Comune di Onsernone Cristiano Terribilini, interpellato in seguito all'approvazione solo parziale, da parte del Governo, della necessaria variante del Piano regolatore comunale. Accolte nel complesso le modifiche presentate dal Municipio, il Cantone pone però una serie di paletti ritenuti "eccessivamente restrittivi". In particolare quello che vieta, nelle aree in questione (una a Gresso, l'altra a Vergeletto), qualsiasi nuova costruzione. "Siamo molto delusi - commenta Terribilini - perché a queste condizioni è praticamente impossibile dar vita al nostro progetto". Quale il motivo che ha spinto il Consiglio di Stato a procedere in questa direzione? "Nel documento che abbiamo ricevuto – spiega il nostro interlocutore – si cita un presunto pericolo di valanghe sulla strada d'accesso alle zone destinate ad accogliere i campeggi alpini. Ed è proprio ciò che noi contestiamo. Anzitutto – precisa – perché queste strutture sono prettamente estive. Inoltre perché la scelta dei comparti sui quali realizzarle è stata fatta proprio sulla base dell'assenza di qualsiasi pericolo. Ne abbiamo parlato a fondo lunedì in Municipio – conclude – e, convinti della bontà e della sostenibilità dell'idea, contro la decisione del Governo abbiamo deciso di inoltrare ricorso al Tribunale amministrativo cantonale».

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Locarno
  • 1
    Locarnese

    I luoghi d’arte fan gruppo ed emerge uno squadrone

    Pubblicato un opuscolo in cui 12 musei o fondazioni si presentano all’unisono – Scopo dell’iniziativa, nata durante un anno fortemente condizionato dalla pandemia, è quello di far conoscere la variegata offerta espositiva della regione ai turisti, ma anche ai ticinesi

  • 2
    Locarnese

    Due feriti non gravi in un incidente a Tenero

    Il conducente di una vettura stava uscendo dalla rampa del posteggio quando, per motivi da stabilire, si è spostato sulla sinistra cadendo dal muretto laterale e terminando nel piazzale sottostante

  • 3
  • 4
    SALVA

    La pandemia non contagia i conti dell’ambulanza

    Malgrado le difficoltà operative, soprattutto al lockdown, nel 2020 meno costi a carico dei Comuni convenzionati del Locarnese e Valli – Primi mesi comprensibilmente tranquilli ma dopo le riaperture si sono raggiunte cifre record per un totale di 5.562 interventi

  • 5
  • 1