Carnevale, i mille colori della Stranociada

Locarno

L’evento cittadino andrà in scena venerdì 21 e sabato 22 febbraio con un ricco programma musicale – Tra le novità il bicchiere ecologico e lo sconto per la risottata, basta portare le stoviglie (naturalmente non monouso) da casa

Carnevale, i mille colori della Stranociada
Re Pardo II è stato incoronato l’anno scorso. © Garbani

Carnevale, i mille colori della Stranociada

Re Pardo II è stato incoronato l’anno scorso. © Garbani

Pur attirando circa 5-6.000 persone ogni anno, la Stranociada si presenta come un carnevale intimo. Da vivere appieno in Città Vecchia, nel cuore di Locarno, senza quella bolgia tipica di appuntamenti più blasonati. Intenso è il programma della 22. edizione che si terrà venerdì 21 e sabato 22 febbraio, presentata in conferenza stampa dal presidente di Locarnaval Lorenzo Manfredi assieme a Luigi Bazzi, Mauro Trapletti, Antonio Cicero e a... re Pardo II.

Il programma
Se l’apertura della «Città del carnevale» avverrà alle 18.30, come prologo alle 15 vi sarà la sfilata del corteo dei bambini, che da piazza Grande – dove vi sarà la consegna delle chiavi della città al re – raggiungerà poi la Città Vecchia. Qui merenda offerta per tutti. Dalle 18.30, dunque, apertura delle casse (con conseguente chiusura del perimetro) ed esibizione del Gruppo Jeans. Alle 20, invece, punk rock in dialetto con i Piace?, seguiti alle 21 dal mega concerto in piazza Sant’Antonio di diverse guggen. Guggen che dalle 21.30 si esibiranno poi in via Borghese. Mentre alle 22 ancora rock in dialetto con i Vomitors. E sempre in tema di guggen, a mezzanotte concerto di un famoso gruppo proveniente da Uzwil (San Gallo). La festa continuerà quindi fino alle 4 con DJ Manu. Mentre alla una si terrà la premiazione delle migliori maschere, nonché delle tendine, che vinceranno il tradizionale concorso.

Risotto ecologico
Dopo la notte di festeggiamenti, sabato alle 8 si accenderanno già le caldaie della cucina reale. Alle 10.30 re Pardo II visiterà la casa anziani San Carlo, accompagnato dalla guggen Lipa Band. Dalle 11 alle 15 intrattenimento musicale con il duo Perancio, mentre a mezzogiorno non mancherà la risottata per tutta la popolazione. Novità di quest’anno: chi porterà le proprie stoviglie da casa (lavabili e riutilizzabili) riceverà la porzione di risotto al costo di due franchi, anziché 5. Mentre il pasto sarà gratuito per chi indosserà il braccialetto d’entrata alla Stranociada.

Il bicchiere rispettoso
Rimanendo in tema di ecologia, come anticipato dal CdT, anche la Stranociada proporrà un bicchiere da riutilizzare, potendolo sciacquare in diversi appositi punti, durante tutta la serata. «Abbiamo ricevuto l’avvallo del Laboratorio cantonale. Dal punto di vista igienico, dunque, è tutto in regola», ha tagliato corto Manfredi. «Certo, il servizio sarà sensibilmente più lento. Ma credo che in nome dell’ambiente, il fatto di bere un po’ più piano sia un sacrificio sopportabile».

Le tendine
Nove le tendine che animeranno la serata di venerdì. Sono quelle di: Locarnaval, piazza eventi del carnevale; AC Vallemaggia, tema Le meraviglie di Alice; Unione Sportiva Verscio, Gli Scozzesi; Boxe Club Locarno, Radioactivity; Sci Club Onsernone, La Fattoria; Società Pallacanestro Muraltese, CSI – Scena del crimine; AS Gambarogno – Calcio femminile, Calcio femminile; Brigata Scout Locarno, Apollo 8 – Lo spazio; Topqe & Barbon, L’era (na volta) glaciale.

Il braccialetto colorato
A partire dalle 18.30, l’accesso alla città del carnevale sarà possibile solo con l’acquisto di un braccialetto del costo di 20 franchi (18 in prevendita e 15 per i minorenni), che sarà di colore diverso per maggiorenni e minorenni. Minorenni che dovranno presentare un documento d’identità valido.

Aperitivo e cena
Anche quest’anno, infine, la Stranociada ripropone la possibilità di consumare aperitivo e cena direttamente in piazza Sant’Antonio, venerdì dalle 18.30, con proposte per tutti i gusti e con la presenza del Vegicorner, sia per vegetariani, sia per vegani. Da segnalare, inoltre, che chi vorrà fermarsi solo per la cena (magari famiglie con bambini) potrà farsi rimborsare il prezzo d’entrata alla manifestazione, qualora esca dal perimetro dell’evento entro le 20.30. L’entrata per l’aperitivo e la cena è tra l’altro gratuita per i ragazzi di età inferiore ai 14 anni accompagnati dai genitori. Ulteriori informazioni sulla manifestazione si trovano sul sito www.stranociada.ch.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1

    «Rinasca il gruppo contro il disagio giovanile»

    Locarno

    Mozione del PPD per riattivare un organismo costituito nel 2005 anche in seguito a diversi atti di violenza – Fra i risultati ottenuti, la creazione del centro per ragazzi fra i 12 e i 18 anni e l’assunzione dell’operatore sociale

  • 2

    «Una zona 30 in via Vallemaggia»

    Locarno

    Con una mozione quattro consiglieri comunali chiedono di introdurre la misura di moderazione del traffico sul tratto dell’arteria che da Città Vecchia arriva a Solduno

  • 3
  • 4

    Le Bianche Casacche rinate dalle loro ceneri

    FC Locarno

    Mentre si avvia verso la fase conclusiva il fallimento della «vecchia» società, il rinato club verbanese è in gran forma – Il presidente Debernardi: «Stiamo riconquistando pubblico e sostenitori»

  • 5
  • 1
  • 1