Condannato a 15 mesi sospesi il notaio locarnese

processo

La giudice Francesca Verda Chiocchetti ha confermato in buona parte le ipotesi accusatorie del procuratore generale Andrea Pagani - L’uomo era accusato appropriazione indebita aggravata

Condannato a 15 mesi sospesi il notaio locarnese
© CdT/Archivio

Condannato a 15 mesi sospesi il notaio locarnese

© CdT/Archivio

È stato condannato a 15 mesi sospesi per due anni l’avvocato e notaio locarnese accusato di appropriazione indebita aggravata nei confronti di una sua cliente tedesca.

La giudice Francesca Verda Chiocchetti ha confermato in buona parte le ipotesi accusatorie del procuratore generale Andrea Pagani che imputava al professionista locarnese le malversazioni.

L’avvocato difensore Diego Olgiati ha già annunciato che ricorrerà in appello.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1
  • 2

    Là dove la solidarietà si declina in infinite forme

    Locarno

    Accanto al servizio dei pranzi da asporto (nato nel picco della crisi) Casa Martini riapre la mensa sociale – Oltre trenta pasti gratuiti al giorno per chi è più in difficoltà – Intanto si prepara l’accoglienza notturna che partirà a luglio

  • 3

    Al lago, al fiume o in piazza, ma con la testa sulle spalle

    Locarnese

    Ancora chiusi i lidi, moltissimi bagnanti hanno affollato gli altri luoghi di svago della regione, ma rispettando le distanze e senza creare i temuti assembramenti dei giorni scorsi - Folta presenza di polizia per monitorare la situazione - FOTO e VIDEO

  • 4

    Il colosso delle Cinque Vie continua a non piacere

    Locarno

    Sono già state inoltrate due opposizioni contro il nuovo progetto per il centro polifunzionale La Campagna – Prolungato il periodo di pubblicazione, che si conclude proprio oggi – Preoccupano soprattutto volumetrie e traffico generato

  • 5

    L’uomo caduto dall’albero non ce l’ha fatta

    orselina

    Il 77.enne è deceduto sul colpo dopo essere precipitato per una ventina di metri finendo nel fiume sottostante - Sul posto oltre alla Polizia cantonale anche gli specialisti della Polizia Scientifica - FOTO E VIDEO

  • 1
  • 1