Cugnasco-Gerra e Gudo condividono l’oro blu

Servizi

Entra nel vivo il progetto di collegamento degli acquedotti delle due località sul Piano di Magadino – Si potrà così fare fronte a carenze idriche in caso di siccità e anche sfruttare al meglio le risorse, risparmiando

Cugnasco-Gerra e Gudo condividono l’oro blu
Tra Cugnasco-Gerra e Gudo non solo strade di collegamento, ma anche acquedotti in rete. © CdT/Chiara Zocchetti

Cugnasco-Gerra e Gudo condividono l’oro blu

Tra Cugnasco-Gerra e Gudo non solo strade di collegamento, ma anche acquedotti in rete. © CdT/Chiara Zocchetti

Non solo un collegamento d’emergenza, ma anche e soprattutto un sistema di interscambio che permetta di migliorare lo sfruttamento delle risorse. È il progetto di collegamento degli acquedotti tra Cugnasco-Gerra e il quartiere bellinzonese di Gudo. L’idea di collaborare su questo fronte non è certo nata oggi. Risale addirittura al 2006. Ovvero dopo la torrida estate del 2003, a seguito della quale si erano vissuti momenti di forte contingenza idrica. Poi, per vari motivi, i tempi si sono allungati. Ma oggi la palla è finalmente sul dischetto del rigore e i due Comuni sono pronti per calciare verso la porta. «La volontà di dotarsi di un simile collegamento era inizialmente nata [...] per far fronte a situazioni di emergenza dovute a periodi prolungati di contingenza idrica», sottolinea dunque...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1
  • 2

    «Prendiamoci la gestione del bacino svizzero»

    Verbano

    Una mozione del consigliere nazionale Bruno Storni e cofirmatari chiede a Berna di disdire la convenzione internazionale e avviare le trattative per un servizio in mani elvetiche – Da decenni l’offerta perde di qualità e non raggiunge più gli standard di una regione turistica

  • 3

    Fuggi dalla prigione, ma è un videogioco

    La novità

    Niente auto, niente telefonini, un paesaggio irriconoscibile... Con la realtà virtuale si viaggia indietro nel tempo per scoprire segreti e storie del Castello di Locarno — Ecco i retroscena (e le persone) del progetto che ha vinto gli Swiss Game Awards

  • 4

    «Gli agenti saranno come amici sempre presenti nei quartieri»

    Polizia

    Illustrati gli obiettivi della cooperazione tra il corpo di Locarno e quello di Muralto: prossimità e copertura sulle 24 ore – La collaborazione diverrà effettiva dal primo di gennaio e, se tutto andrà per il meglio, tra due anni assumerà carattere definitivo

  • 5
  • 1
  • 1