Definitive due fermate su richiesta nel Gambarogno

Treni

Per le FFS il progetto pilota è stato accettato di buon grado – Confermato il sistema, volto a risparmiare energia, per Quartino e Gerra, mentre a S. Nazzaro rimarrà il servizio regolare

Definitive due fermate su richiesta nel Gambarogno
In due località il treno si fermerà solo su richiesta dei passeggeri © CdT/Archivio

Definitive due fermate su richiesta nel Gambarogno

In due località il treno si fermerà solo su richiesta dei passeggeri © CdT/Archivio

Il progetto delle fermate a richiesta sulla linea TILO S30 nel Gambarogno è stato «accettato di buon grado». A dirlo le stesse FFS sulla base di un sondaggio effettuato sia tra i residenti, sia tra i turisti. Così i treni, a partire dal cambio di orario del 15 dicembre, si fermeranno solo per la volontà dei passeggeri alle stazioni di Quartino e Gerra. Mentre quella di S. Nazzaro, che faceva parte del progetto pilota messo in atto tra marzo e dicembre 2018, tornerà ad essere servita regolarmente. Ciò «per permettere lo sviluppo del trasporto pubblico grazie al futuro nodo di interscambio previsto nella regione». Le fermate su richiesta, ricordano le FFS, hanno lo scopo di ridurre il consumo energetico.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1
  • 1