Desirée, Ernesto e Jeremy e la rinascita di Corippo

La storia

Ecco a chi sarà affidato l’albergo diffuso del villaggio verzaschese, prima struttura del genere ad aprire in Ticino – Con loro gli abitanti aumenteranno del 30% (da 10 a 13) – «Offriremo calore umano, buona cucina e ritorno all’essenziale»

Desirée, Ernesto e Jeremy e la rinascita di Corippo
Desirée Voitel e Jeremy Gehring con il piccolo Ernesto. ©Marika Brusorio

Desirée, Ernesto e Jeremy e la rinascita di Corippo

Desirée Voitel e Jeremy Gehring con il piccolo Ernesto. ©Marika Brusorio

Desirée, Ernesto e Jeremy e la rinascita di Corippo
Il cantiere per la realizzazione dell’albergo diffuso dovrebbe concludersi dopo l’estate. ©TicinoTurismo

Desirée, Ernesto e Jeremy e la rinascita di Corippo

Il cantiere per la realizzazione dell’albergo diffuso dovrebbe concludersi dopo l’estate. ©TicinoTurismo

Desirée, Ernesto e Jeremy e la rinascita di Corippo

Desirée, Ernesto e Jeremy e la rinascita di Corippo

Desirée, Ernesto e Jeremy e la rinascita di Corippo

Desirée, Ernesto e Jeremy e la rinascita di Corippo

Desirée, Ernesto e Jeremy e la rinascita di Corippo

Desirée, Ernesto e Jeremy e la rinascita di Corippo

Desirée, Ernesto e Jeremy e la rinascita di Corippo

Desirée, Ernesto e Jeremy e la rinascita di Corippo

Desirée, Ernesto e Jeremy e la rinascita di Corippo

Desirée, Ernesto e Jeremy e la rinascita di Corippo

Desirée, Ernesto e Jeremy e la rinascita di Corippo

Desirée, Ernesto e Jeremy e la rinascita di Corippo

Ricaricare le batterie, riconettersi con la natura, tornare all’essenziale. Coccolati (anche a livello gastronomico) e circondati da una cornice unica e suggestiva. Sembra un miraggio, ma presto lo si potrà fare a pochi chilometri da Locarno, grazie all’albergo diffuso promosso dalla Fondazione Corippo 1975. E mentre il cantiere prosegue a pieno regime nel cuore del villaggio più piccolo della Svizzera, i promotori hanno scelto a chi affidare il progetto, primo del suo genere in Ticino. A gestire le antiche case ristrutturate (dove troveranno spazio le camere) e la vecchia osteria (che fungerà da ricezione, sala da pranzo e spazio multifunzionale) saranno Jeremy Gehring e Désirée Voitel. Friborghese lui, francese lei, con il loro bimbo Ernesto si trasferiranno in paese, aumentandone di botto...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1
  • 2
  • 3

    Una scuola dai piedi d’argilla che andrebbe presto riconvertita

    Infanzia

    L’analisi della Commissione della gestione di Locarno a margine dell’ennesima richiesta di credito per interventi alla sede dei Saleggi – Un complesso di grande pregio architettonico (firmato da Livio Vacchini) edificato però 50 anni fa sopra una discarica – Al Municipio si chiede ora di affrontare il problema alla radice

  • 4
  • 5

    Una giudice in missione per l’ONU

    La storia

    La losonese Elena Catenazzi inviata nella Repubblica centraficana quale membro della Corte penale speciale istituita sotto l’egida delle Nazioni Unite per istruire i processi riguardanti numerosi crimini contro l’umanità – «Più lo conosco e più mi convinco che è questo il continente del futuro»

  • 1
  • 1