Ecco i nuovi campioni ticinesi del risotto

Locarno

Tra gli chef si è imposto Antonio Nogueira, nei gruppi ha vinto il Carnevale di Maggia Re Bacheton

 Ecco i nuovi campioni ticinesi del risotto
Chef e aiutanti: da sinistra, José Cardoso, Antonio Nogueira, Salvatore Mazzeo, PHilipp Heering e Stefano Bernasconi. (Foto Studio Marco Garbani)

Ecco i nuovi campioni ticinesi del risotto

Chef e aiutanti: da sinistra, José Cardoso, Antonio Nogueira, Salvatore Mazzeo, PHilipp Heering e Stefano Bernasconi. (Foto Studio Marco Garbani)

 Ecco i nuovi campioni ticinesi del risotto
Il gruppo del Carnevale di Maggia Re Bacheton. (Foto Studio Marco Garbani)

Ecco i nuovi campioni ticinesi del risotto

Il gruppo del Carnevale di Maggia Re Bacheton. (Foto Studio Marco Garbani)

Antonio Nogueira, chef del Ristorante Panoramico dell’Hotel La Rocca di Porto Ronco/Ascona, e il Carnevale di Maggia Re Bacheton si sono imposti ai sesti campionati ticinesi del risotto per chef e per gruppi di carnevale e associazioni, organizzato da GastroLagoMaggiore e Valli (GLMV) con Ticino a Tavola e il patrocinio di GastroTicino. Nella splendida cornice di Piazza Grande a Locarno, ancora una volta il pubblico dei buongustai ha risposto presente, dando vita a due serate di festa. Oltre 7’000 persone hanno assaggiato i 22 risotti cucinati dal vivo dai 16 chef (tra i quali anche ospiti dalla Svizzera francese e tedesca) e dai sei gruppi in gara.

Come sempre è stato vincente l’abbinamento tra la cucina e il territorio, grazie agli spumanti e ai vini delle cantine ticinesi. «La collaborazione con gli esercenti di Piazza Grande e il prezioso sostegno della Città di Locarno, dell’OTR Ascona Locarno e dei molti partner - ha spiegato Nunzio Longhitano, presidente del comitato del Festival del risotto e di GLMV - permettono alla manifestazione ideata dal giornalista Alessandro Pesce di crescere e agli organizzatori di assicurare simpatiche novità per l’anno prossimo».

Durante la serata di venerdì 30 agosto la giuria, presieduta da Massimo Suter (presidente GastroTicino e vicepresidente GastroSuisse, Ristorante della Torre Morcote) e dallo chef Andrea Levratto (Porto Pojana Ristorante Terminus di Riva San Vitale) ha deciso la composizione del podio. Sul gradino più alto del podio è appunto salito Antonio Nogueira con il suo Risotto Ticino al pomodoro e formaggino fresco al blu e seguito al secondo posto Philipp Heering de La Bottega di Mario a Zurigo con il Risotto con luganighe, formaggio e luppolo. Terzo classificato Stefano Bernasconi del Ristorante Piazzetta a Bellinzona con il Risotto mantecato al lime e trota di fiume con ‘18’ Brut spumante. A ruba anche i risotti degli altri concorrenti, che hanno dimostrato come anche con il risotto si possano esaltare i prodotti locali e altre eccellenze.

Quanto ai gruppi, sabato 31 agosto è stata una giuria popolare a stilare la classifica: dietro ai vincitori del Carnevale di Maggia Re Bachet con il Risotto agli estivalis si sono classificati l’Associazione Pro Carnevale Ronchese di Ronco sopra Ascona con il Risotto del Ghell e il Carnevale Re Painach di Gordevio con il Risotto... IN... Vallemaggia. Apprezzati dalle migliaia di buongustai anche i risotti cucinati dagli altri partecipanti, ossia il Club di cucina Ratatouille di Locarno, il Carnevale Masarò di Lumino e la Nuova Società Carnevale di Grono. I nomi di tutti i concorrenti e dei loro risotti, la composizione della giuria e i partner che hanno permesso di organizzare la manifestazione, si trovano in internet su ticinoatavola.ch.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1

    Verzasca e Piano più uniti dalla storia

    Sinergie

    Lettera d’intenti fra la Fondazione del parco e l’associazione del Museo della valle con l’obiettivo di sviluppare punti di contatto in diversi ambiti: dalla raccolta di oggetti alla ricerca

  • 2

    Un nodo resta... annodato, ma gli altri vengono al pettine

    Mobilità

    Pubblicato il nuovo messaggio del Governo senza il credito per il punto di interscambio alla stazione di Muralto – Molte le opere al via nel 2022: fra i cantieri previsti quelli per l’incrocio del debarcadero e per l’asse ciclabile Verbano-Maggia

  • 3
  • 4

    Ancora senza coriandoli, ma si mangerà il risotto

    Stranociada

    A seguito delle misure imposte per contenere la pandemia da coronavirus, il comitato Locarnaval si vede costretto a rinunciare alla notte di festeggiamenti in Città Vecchia – Per regalare almeno un assaggio di carnevale, sarà proposto un pranzo domenicale in piazza Grande

  • 5
  • 1
  • 1