Ferri e gomitolo fan bene al cervello

Originale iniziativa a Locarno on Ice, dove per sei pomeriggi si lavorerà a maglia in compagnia - Per riscoprire un'antica arte e sperimentarne le virtù terapeutiche

Ferri e gomitolo fan bene al cervello
Le promotrici dell'iniziativa alle prese con uncinetto e ferri che, strano a dirsi, una volta erano prerogativa maschile.

Ferri e gomitolo fan bene al cervello

Le promotrici dell'iniziativa alle prese con uncinetto e ferri che, strano a dirsi, una volta erano prerogativa maschile.

LOCARNO - Mantenere giovane e attivo il cervello, riscaldando - nel contempo - piedi e mani di amici e parenti. Lavorando a maglia si può. È quanto si scoprirà sulla pedana di Locarno on Ice ogni pomeriggio per sei giovedì. La curiosa iniziativa nasce dalla collaborazione fra gli organizzatori dell'evento natalizio cittadino, Pro Senectute, Alzheimer Svizzera e la Bottega della Lana. Quest'anno, infatti, la campagna nazionale per la sensibilizzazione sulle demenze mette in rilievo proprio i benefici dello sferruzzare per tenere attivi neuroni e manualità. Senza contare le valenze sociali dell'antica attività. Da qui l'idea di offrire, dal 29 novembre al 4 dicembre, l'occasione per cimentarsi con ferri, uncinetto e gomitoli, approfittando anche della presenza di una specialista del settore. Una proposta rigorosamente rivolta a tutti, uomini compresi. Come spiegano le promotrici al Corriere del Ticino.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Locarno
  • 1
  • 2
    verso il 5 aprile

    Un Comune anche per donne?

    L’opinione elettorale di Nancy Lunghi, candidata di Insieme a sinistra per la socialità e l’ambiente al Municipio di Locarno

  • 3
    rogo

    Principio di incendio a Losone

    I pompieri sono stati allarmati attorno alle 18.30 - Le fiamme sono partite dalla cucina di un appartamento - Nessun ferito

  • 4
    Locarno

    «Licenziamento sbagliato. Operaio da reintegrare»

    Fabrizio Sirica chiede al Municipio di scusarsi e riassumere il dipendente lasciato a casa nel 2018 – Il Tribunale amministrativo ha corretto i giorni di assenza, definendo illegittima la disdetta – Nessun obbligo di legge

  • 5
  • 1