«Finanze solide a Minusio, ma occorre prudenza»

Comuni

Il Consuntivo 2019 chiude con un disavanzo di 240.000 franchi con il capitale proprio che rimane però vicino agli 8 milioni - Premesse ritenute buone per la continuità, ma anche qui c’è l’incognita delle conseguenze socio-economiche della pandemia

«Finanze solide a Minusio, ma occorre prudenza»
©CdT/Archivio

«Finanze solide a Minusio, ma occorre prudenza»

©CdT/Archivio

Fiducia a Minusio per lo stato delle finanze comunali. È quanto emerge dal commento del Municipio al Consuntivo 2019, firmato negli scorsi giorni. I conti chiudono con un disavanzo di 240.000 franchi che tuttavia non preoccupa: un po’ perché le cifre sono in linea con il Preventivo, un po’ perché il Comune conserva un capitale proprio di 7,9 milioni di franchi. Le spese sono state minori, ma anche le entrate, in particolare con un -1,3 milioni di contributi cantonali. L’Esecutivo parla comunque di «finanze solide», e getta uno sguardo verso il futuro. Un futuro in chiaroscuro. Da un lato, servizi ed investimenti (nel 2019 a quota 4,4 milioni, con entrate relative per soli 153.000 franchi) potranno continuare ad essere garantiti proprio in virtù delle riserve. Dall’altro, tuttavia, anche Minusio dovrà giocoforza confrontarsi con le conseguenze finanziarie della pandemia: sono praticamente certe, mentre resta da «scoprirne» la portata. La parola d’ordine, dunque, è prudenza.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Locarno
  • 1
  • 1