Gioielli in cassetta di sicurezza

A Locarno è scaduto lo strumento provvisorio che tutelava i beni culturali della Città, ma la procedura in corso protegge comunque quelli più meritevoli

Gioielli in cassetta di sicurezza
Murato, azionista della società, ha scritto alla Kursaal SA, proprietaria dell'edificio, perché la storica palazzina che ospita il teatro di Locarno sia messa soto tutela.

Gioielli in cassetta di sicurezza

Murato, azionista della società, ha scritto alla Kursaal SA, proprietaria dell'edificio, perché la storica palazzina che ospita il teatro di Locarno sia messa soto tutela.

LOCARNO - Per cinque anni erano stati protetti grazie ad uno strumento provvisorio. Ora, però, quel provvedimento è scaduto, ma i gioielli di Locarno sono comunque al sicuro. Nessun rischio, insomma, per i beni culturali più meritevoli di Locarno, nonostante dallo scorso 14 luglio non sia più in vigore la misura transitoria che aveva permesso al Municipio di vincolarli. Nel frattempo, però, è iniziata la procedura per l'allestimento della variante di Piano regolatore definitiva e proprio tale procedura tutela oggi tutti quegli edifici e monumenti meritevoli di protezione secondo l'Esecutivo. A questi se ne sono aggiunti anche diversi altri indicati dalla Commissione del Piano regolatore del Legislativo. Il tutto fino all'entrata in vigore delle nuove normative. Nel frattempo, sempre riguardo ai beni culturali, anche il Comune di Muralto è sceso in campo perché la tutela sia estesa anche allo storico edificio che ospita il teatro di Locarno.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Locarno
  • 1